Donnarumma, parate da Scudetto: il Milan alza il muro | News

Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, classe 1999, sempre più prodigioso tra i pali della porta del Milan di Stefano Pioli. Che può legittimamente sognare il titolo

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Gianluigi 'Gigio' Donnarumma AC Milan

Milan, Donnarumma sempre più bravo e decisivo

 

Il quotidiano ‘Tuttosport‘ oggi in edicola ha dedicato un approfondimento a Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, portiere del Milan. Questo perché, nel primato in classifica della squadra di Stefano Pioli, non ci sono soltanto i gol di un fenomeno come Zlatan Ibrahimović, la compattezza di un bellissimo gruppo ed i tanti giocatori rivitalizzati dal tecnico emiliano.

Nei meriti di questo Milan c’è anche Donnarumma. Se il Diavolo è rimasto al primo posto in questi mesi lo deve anche ai continui miglioramenti del suo portiere. Il quale, anche al ‘Dall’Ara‘ di Bologna, si è reso protagonista di almeno tre grandi interventi contro Nicola Sansone, Nicolas Domínguez e Roberto Soriano.

Interventi da campione, da portiere top al mondo, come ormai gli viene riconosciuto in ogni angolo d’Europa. Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini, non ha dubbi in merito: Gigio è il portiere più forte al mondo. Dal 22 novembre 2020, giorno di Napoli-Milan 1-3 in cui si infortunò Ibrahimović per la prima volta, il Diavolo ha avuto bisogno del suo muro.

Una volta tirato su il muro Donnarumma, sono arrivati miracoli in serie. A Napoli contro Dries Mertens e l’ex Andrea Petagna. Quindi contro Dušan Vlahović e Franck Ribéry (Fiorentina) ed a ‘Marassi‘ contro Gianluca Scamacca (Genoa) e Lorenzo Tonelli (Sampdoria). Ha parato un rigore a Ciro Immobile (Lazio), costretto all’errore dal dischetto Gianluca Caprari (Benevento), prima di salvare sui suoi compagni di squadra Gaetano Letizia e Gianluca Lapadula.

Contro Torino (Jacopo Segre), Cagliari (Alberto Cerri e Giovanni Simeone) e, infine, Bologna le ultime, grandi parate di una serie magnifica. Alla sesta stagione con il Milan, in 229 presenze, ormai Donnarumma è un veterano dei rossoneri. Nonostante abbia appena 22 anni (li compirà il prossimo 25 febbraio). In 19 partite in questo campionato di Serie A, Donnarumma ha mantenuto inviolata la porta del Milan per 7 volte.

E quando è mancato, Ciprian Tătărușanu ha preso 3 gol dalla Roma. Ecco perché, in questo Milan di Pioli, uno dei volti che, sicuramente, più lo rappresenta è proprio quello di Donnarumma. Panchina Milan: Pioli nel presente, in futuro arriva il big. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy