Derby Inter-Milan: Lukaku contro Ibrahimovic, sfida tra giganti

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic sono i bomber, e le stelle, che accenderanno Inter-Milan del prossimo sabato 17 ottobre

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Lukaku Inter Ibrahimovic Milan

Derby Inter-Milan, Lukaku contro Ibrahimovic: chi la spunterà?

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWSSabato 17 ottobre, alle ore 18:00, ci sarà il derby di Milano, il tanto atteso Inter-Milan a San Siro. E i bomber Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si preparano a darsi battaglia.

Ne ha parlato ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina. I due, Lukaku e Ibrahimovic, sono stati anche compagni di squadra, nel 2017: il belga, appena approdato ai ‘Red Devils‘, tolse la maglia numero 9 dalle spalle dello svedese. Il quale, all’epoca, era in fase di recupero dopo il brutto infortunio al legamento crociato. Lukaku e Ibrahimovic sono amici, anche se, nel tempo, si sono lanciati varie frecciatine.

Questo Inter-Milan sarà caratterizzato, secondo la ‘rosea‘, soprattutto dalla sfida tra loro due, se si considera come entrambi siano i trascinatori delle rispettive squadre. Entrambi, tanto Lukaku (191 centimetri per 93 chilogrammi) quanto Ibrahimovic (195 centimetri per 95 chilogrammi), sono montagne complicate da ‘spostare’ per i difensori avversari. Il belga è più veloce, lo svedese non teme rivali nel gioco aereo.

Tutti e due, però, dati alla mano, hanno la stessa incidenza in zona-gol. Con 23 gol in 36 gare di Serie A nella stagione 2019-2020, Lukaku ha, di fatto, segnato 0,6 gol a partita. Stessa, identica media di Ibrahimovic, sebbene le sue reti siano state 10 in 18 gare. In fin dei conti, Zlatan è tornato nella galassia rossonera soltanto nello scorso mese di gennaio. Lukaku, oggi impegnato in Belgio-Inghilterra, in nerazzurro è diventato una specie di capo tribù, un punto di riferimento. Il tecnico Antonio Conte non rinuncia mai a lui.

Ibrahimovic questo titolo può vantarlo da sempre. È lui, infatti, il deus ex machina del Milan e oggi, dopo essere guarito dal coronavirus, tornerà a lavorare a Milanello agli ordini di Stefano Pioli. Gli viene riconsegnato un Diavolo all’altezza, con Lorenzo Colombo bravo in Europa League e Rafael Leao reduce da una doppietta in campionato.

Adesso, però, in Inter-Milan toccherà a Ibrahimovic: obiettivo, vincere il derby contro Lukaku che, dopo il suo gol di testa nel 4-2 nerazzurro dell’ultima stracittadina, si era definito nuovo re di Milano. CALCIOMERCATO MILAN, ALLE PORTE UN IMPORTANTE RINNOVO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy