Cutrone, è il momento di fare da solo: il bomber sempre a segno con Higuain

Con la squalifica di Gonzalo Higuain, Patrick Cutrone sarà titolare nella partita contro la Lazio: l’attaccante deve dimostrare di segnare anche da solo

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Patrick, c’è una nuova sfida da superare. Come viene sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, andando ad analizzare il rendimento di Cutrone in questa stagione, si scopre come tutte le reti siano state realizzate con la presenza di Gonzalo Higuain in campo. L’argentino, come noto, sarà squalificato contro la Lazio  e dunque il giovane bomber avrà la responsabilità dell’attacco.

DATI – A Empoli 17 minuti di solitudine al centro dell’attacco, a Reggio Emilia 18, a Udine quasi un’ora, a Siviglia una partita intera: sono questi i momenti in questa stagione in cui Cutrone ha giocato senza Higuain, senza appunto trovare la via della rete. Ma questo a cosa è dovuto? Ci sono ragioni sia fisiche e sia tattiche. Patrick sta lottando con dei dolori alla caviglia che lo tormentano da parecchie settimane, mentre dal punto tattico ha beneficiato della presenza dell’argentino, visto che i difensori avversari in questo modo non hanno solo un punto di riferimento a cui pensare.

IN CRESCITA – Ecco quindi la nuova sfida per Patrick, e chissà che Gattuso non utilizzi questo “tabù” per stimolarlo ulteriormente in vista della partita contro la Lazio. In ogni caso, al di là della presenza di Higuain o meno, è impossibile imputare qualche colpa a Cutrone: confrontando il ruolino di marcia con quello di un anno fa, i gol realizzati a questo punto della stagione sono gli stessi, ma li ha ottenuti in meno tempo (una rete ogni 107 minuti, nel 2017-18 erano 132) e con una percentuale realizzativa migliore (41,67% contro 22,73%). Insomma, l’importanza dell’attaccante in questo Milan è fuori discussione, ma Gattuso spera in un’altra grande prova contro la Lazio, gara fondamentale per conquistare un posto nella prossima Champions.

A PROPOSITO DI ATTACCANTI, IL MILAN SEMBRA ESSERE SEMPRE PIU’ VICINO A ZLATAN IBRAHIMOVIC, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy