Cessione Milan, Robin Li ed Evergrande nella cordata

La trattativa per la cessione del Milan è entrata nella fase decisiva: nel fondo dei cinesi anche Robin Li ed il gruppo immobiliare Evergrande

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Con l’inizio del mese di giugno, la trattativa per la cessione del 70% del Milan dalla Fininvest alla cordata di imprenditori cinesi è entrata nella sua fase cruciale: dopo il vertice tenutosi martedì pomeriggio ad Arcore, con i figli ed i vertici dell’azienda, il Presidente Silvio Berlusconi ha potuto analizzare la proposta, e si è convinto sia della solidità economica degli imprenditori asiatici sia della loro serietà nel rilevare il Milan per investire e rilanciare la squadra ai più alti livelli in Italia e nel mondo. Secondo le informazioni in possesso de ‘Il Giornale’, ad acquisire la maggioranza del club di Via Aldo Rossi sarà un fondo di investimento con dotazione economica da 1 miliardo di euro, formato da grandi investitori del calibro di Robin Li ed i soci del gruppo Evergrande.

Robin Li, classe 1968, ha un patrimonio stimato in 14 miliardi di dollari: il suo impero economico si basa, principalmente, su Baidu, motore di ricerca cinese da lui fondato. Ma l’imprenditore cinese ha anche altre importanti attività: ‘Il Giornale’ ricorda come sia proprietario dell’azienda ‘green’ Hanergy, che commercializza pannelli solari, e di società che effettuano consegna alimentare a domicilio, nonché di attività per l’acquisto online di spettacoli cinematografici e teatrali. Evergrande, invece, è una conglomerata attiva in diversi settori quali quello immobiliare, finanziario, assicurativo, bancario, turistico ed alimentare. Evergrande, d’altronde, è già attivo nel mondo del calcio, essendo comproprietario del Guangzhou (l’altro 50% è di Jack Ma). Dietro Evergrande, ha concluso ‘Il Giornale’, ci sono alcuni grandi milionari asiatici: il Presidente Xu Jiayin, ma anche il magnate di Hong Kong Cheng Yu-Tung e lo stesso Jack Ma, con una quota di minoranza.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Bacca al West Ham? Il Milan ricava 50 milioni da reinvestire

Calciomercato – Per De Sciglio si fa sotto il Napoli

Romagnoli resta al Milan, rifiutata l’offerta del Barcellona

Lippi tranquillizza Inter e Milan: “I cinesi? Se spendono c’è un progetto”

Maldini: “Non torno al Milan: visioni opposte, persa la tradizione”

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy