Cessione Milan, rinviato l’appuntamento con i cinesi

Cessione Milan, rinviato l’appuntamento con i cinesi

Silvio Berlusconi, ancora in ospedale per problemi al cuore, avrebbe rinviato l’appuntamento del 13 giugno chiesto dai potenziali acquirenti del Milan

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’ in edicola, sarebbe slittato l’appuntamento del 13 giugno tra Silvio Berlusconi, i dirigenti Fininvest ed i potenziali acquirenti del 70% del Milan, chiesto qualche giorno fa proprio dagli imprenditori che costituiscono la cordata cinese, per via delle condizioni di salute del Presidente rossonero, ancora ricoverato presso l’ospedale ‘San Raffaele’ di Milano per accertamenti (ed una probabile operazione) dovuti ad uno scompenso cardiaco accusato domenica scorsa. Per il ‘CorSera’, Manuel Pellegrini, candidato numero alla panchina del Diavolo, diventerebbe inoltre un’opzione concreta per il ruolo di allenatore unicamente nel caso in cui i cinesi acquisissero la maggioranza del club di Via Aldo Rossi: in caso contrario, via al nuovo ‘corso italiano’ del Milan, con Cristian Brocchi o Marco Giampaolo in panchina.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Copa America – Bacca scatenato: 4 tiri nello specchio contro il Paraguay

Niang si tuffa ed il Milan lo multa: cessione in vista?

Serie A – Top 11 dei giovani, ci sono Donnarumma e Romagnoli

Dalla Spagna – Emery ha annunciato al Siviglia il proprio addio

I soldi cinesi e quel trucchetto per aggirare il fair play finanziario

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy