Cessione Milan: nella cordata nessuno dei nomi circolati sui giornali

Cessione Milan: nella cordata nessuno dei nomi circolati sui giornali

Per il ‘Corriere della Sera’, all’interno della cordata interessata all’acquisto del Milan non ci sarebbero né Jack Ma né altri nomi ‘forti’

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Passo importante, forse decisivo, ieri pomeriggio ad Arcore, in occasione del summit a Villa San Martino tra Silvio Berlusconi, i figli ed i manager della Fininvest per parlare della cessione della maggioranza del club di Via Aldo Rossi alla cordata di imprenditori cinesi che, dalla metà del mese di maggio, sta trattando in esclusiva con l’azienda l’acquisizione del 70% delle quote societarie del Milan. I cinesi hanno superato il primo esame: sono stati giudicati seri e con disponibilità economiche importanti. Non costituisce un problema neanche la futura ripartizione delle quote: secondo il ‘Corriere della Sera’ oggi in edicola, però, all’interno della cordata non ci sarebbero i nomi circolati in questi giorni sui giornali. Pertanto, nessun Jack Ma o altri nomi ‘forti’ nella conglomerata di imprenditori: ciò non toglie, però, nulla alla solidità finanziaria del consorzio. La loro intenzione è quella di riunirsi in un fondo, che sarà gestito da manager: non ci sarà, dunque, per la figura del Presidente-proprietario.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Prosegue il pressing del Torino per Kucka

Brocchi tra mare, lavoro ed il sogno della conferma

Calciomercato – Gabriel nel mirino del Torino di Mihajlovic

Milan, solo De Sciglio in Nazionale: segno di un declino evidente

Review 2015-2016: il bilancio. Milan, c’è poco da salvare

Berlusconi: “Ho sofferto per il Milan, ora lo sto cedendo per tornare a vincere”

Milan, cedere Bacca sarebbe un errore

UFFICIALE – Italia, scelti i 23 per l’Europeo: assente Bonaventura

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy