Cessione Milan – I dettagli del contratto

Cessione Milan – I dettagli del contratto

La chiave dell’operazione che ha portato all’acquisto del Milan da parte dei cinesi è Haixia. Con il placet del governo.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Il 5 agosto, dopo la firma del preliminare, Forbes titolava: “AC Milan sold for $ 828 Million to Yonghong Li”. Mister Li è la mente della scalata cinese, scrive il Corriere dello Sport, insieme alla sua Jie An De, la holding che due anni e mezzo fa ha incaricato Nicholas Gancikoff e Sal Galatioto di comprare il Milan. Il braccio destro e frontman dell’operazione è Han Li. Yonghong e Han sono due uomini d’affari e di rapporti col potere. Insieme hanno fondato la Sino-Europe Sport Investments, società veicolo creata apposta per acquistare il Milan. Il comunicato Fininvest parla di “compagine” di investitori. Insieme ai Li c’è Haixia Capital, che un “fondo di stato cinese per lo Sviluppo e gli Investimenti”. Poi ci sono tutti gli altri. C’è la Jiling Yongda, il resto è da scoprire. Le indiscrezioni parlando di un 33%a Sino-Europe, 15% a Yonghong Li, 15% all’Haixia e 3% alla Yongda, che figurerebbe come socio del fondo oltre che come investitore. I 4,5 miliardi yuan del comunicato d’accordo Sino-Yongda sono i 650 milioni che coprono l’acquisto del Milan (520 milioni) e il piano di investimenti per il primo anno (130 milioni). Chi ricoprirà il restante 67%?

Il Milan è il Milan, ma adesso tutto sta cambiando. Il club sta per essere ceduto per 740 milioni che, tolti i 220 milioni di debiti, significa 100% ceduto a 520 milioni. Per essere considerato venduto a tutti gli effetti, però, la trattativa dovrà tagliare due traguardi: il primo del 9 settembre, quando la cordata dovrà versare gli 85 milioni rimanenti. In caso saltasse tutto per mano cinese questi varrebbero come penale. Viceversa, in caso fosse Fininvest a tirarsi indietro.

Il secondo è il closing. Il contratto recita che 90 giorni dopo il 5 agosto l’operazione dovrebbe concludersi. I nuovi proprietari dovranno versare, in un’unica soluzione, 420 milioni. I cinesi si sono impegnati anche con un piano di investimenti triennale da 350 milioni. Dovranno perciò versare 100 milioni sotto forma di prestito debitorio o aumento di capitale. Gli altri 250 saranno garantiti nei prossimi tre anni. I cinesi compreranno il 100% di AC Milan spa, che ingloba due società: Milan Real Estate srl (proprietaria di Milanello) e Milan Entertainment srl (che detiene Milan TV, l’area media e le sponsorizzazioni). Casa Milan è in affitto da Vittoria Assicurazioni e i futuri proprietari potranno riscattarla dal 2019.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Napoli-Milan: i terzini non hanno funzionato. Serve qualcosa in più

Montella plasma un nuovo Milan. Ecco i progressi fin qui

Italia, ecco cosa ha in mente Ventura

Serve un regista: Montella pensa a Sosa

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Google Plus

Su Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy