news milan

Cessione Milan: i cinesi hanno fretta e puntano tutto su Emery

Unai Emery, tecnico del Siviglia, tra poco al PSG (credits: GETTY Images)

Unai Emery è il preferito dal gruppo cinese per rilanciare il Milan. Eppure un suo arrivo va organizzato in fretta. Pellegrini l'alternativa

Edoardo Lavezzari

Come detto in tante occasioni nelle ultime settimane, questi sono giorni decisivi per il futuro del Milan. La sensazione però è che questa volta la cessione del Milan sia davvero vicina, tant'è che si parla con molta insistenza di un nuovo allenatore, scelto dalla società cinese, per il Milan. Secondo "La Gazzetta dello Sport" in edicola questa mattina lo scenario, su questo fronte, sarebbe chiarissimo. Se la trattativa dovesse fallire, o comunque dovesse scegliere Silvio Berlusconi, i rossoneri andranno avanti con Cristian Brocchi, mentre se a decidere dovessero essere i cinesi allora il Milan si affiderà a un profilo internazionale di grande spessore.

Adriano Galliani ha avuto mandato in questo senso e ha selezionato due profili: quello di Unai Emery e quello di Manuel Pellegrini. Lo spagnolo è nettamente in pole position, ma è sotto contratto con il Siviglia e piace anche all'Everton, per questo anche pista Pellegrini, al momento svincolato, rimane calda. In ogni caso una decisione deve necessariamente arrivare entro metà giugno, una stagione ha bisogno di essere programmata e il Milan, dopo tre anni nerissimi, non può permettersi altri passi falsi

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI

tutte le notizie di

Potresti esserti perso