news milan

Cessione Milan: Galliani-Gancikoff, una poltrona per due

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan (credits: GETTY images)

Con l'arrivo dei nuovi proprietari diventa fondamentale stabilire la figura alla guida del Milan. Galliani potrebbe dare l'addio, al suo posto Gancikoff.

Cristopher Saquicela

Potrebbe essere arrivata al capolinea l'esperienza, dopo 30 anni, di Adriano Galliani al Milan. Era il 24 marzo 1986 quando Galliani assumeva  la carica di amministratore delegato della società rossonera, per volere di Silvio Berlusconi con il quale e per il quale aveva già lavorato dagli inizi degli anni '80.Berlusconi-Galliani un binomio che ha fatto la storia del Milan, ma con l'arrivo dei nuovi proprietari, oltre all'uscita di scena del presidente, potrebbe dare l'addio anche Galliani, lasciando il posto a Nicholas Gancikoff, uomo di fiducia della cordata cinese.

Come riporta il "Corriere dello Sport" una collaborazione tra i due sarebbe da escludere, troppe divergenze di idee, soprattutto per quel che riguarda le operazioni di mercato. Da una parte Galliani che spinge per l'arrivo di Arbeloa e dall'altra parte Gancikoff che preferirebbe Martin Caceres e questo è solo un'esempio di come questo "dualismo in società" sia difficile da portare avanti, ai tifosi rossoneri non può che tornare in mente la vicenda dell'anno scorso quando alla guida del Milan c'erano Barbara Berlusconi e Adriano Galliani, il resto è storia.

"TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

"SEGUICI:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso