news milan

Cessione Milan – Domani Sal Galatioto sarà in Italia

Salvatore 'Sal' Galatioto, advisor della trattativa per la cessione del Milan (credits: gazzetta.it)

C'è la proroga fino al 30 giugno, ma domani Galatioto verrà in Italia per chiarire dei dettagli sul contratto, che poi sarà sottoposto a Berlusconi.

Stefano Bressi

L'intervento al cuore del presidente Silvio Berlusconi ha rallenatato le cose per quanto riguarda la cessione delle quote di maggioranza del Milan, ma di certo non ha fermato i contatti tra la cordata di Pechino e i vertici Fininvest. Anzi, nonostante la proroga al 30 giugno sia stata (ovviamente) accolta, domani potrebbe addirittura esserci un passo in avanti notevole: Sal Galatioto sbarcherà in Italia per incontrare la controparte.

All'incontro parteciperà anche Nicholas Gancikoff, uomo sul campo della cordata orientale. L'obiettivo è quello di limare tutti i dettagli tecnici e legali del contratto, scrive La Gazzetta dello Sport. Dopodichè, il dossier completo sarà sottoposto a Berlusconi per cercare di sciogliere i pochi dubbi che gli sono rimasti: il primo è legato alla garanzia di investimento della cordata sul mercato nei prossimi anni, in modo da poter costruire una grande squadra; la seconda è un po' più complicata da superare e riguarda l'effettiva volontà di privarsi del Milan.

Martedì ci sarà l'operazione e appena si sarà ripreso, probabilmente, ci sarà un incontro con l'advisor della cordata cinese. Ciò che rassicura è il fatto che Sal Galatioto, di norma, si muove solo quando un'operazione è in fase di chiusura o c'è una forte volontà di concludere. Perciò, forse, questo è davvero l'ultimo passo. Il 30 giugno ne sapremo di più.

TI POTREBBERO INTERESSARE:

"SEGUICI:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso