Cessione Milan, Berlusconi resiste ma i figli tifano per la Cina

Silvio Berlusconi non si sente pronto a lasciare il Milan, ma Marina e Pier Silvio spingono per la cessione. Previsti per oggi nuovi aggiornamenti

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Nubi scure sono tornate ad addensarsi, in questi giorni, sulla possibile cessione del 70% del Milan ai cinesi che, dallo scorso mese di maggio, sono in trattativa esclusiva con Fininvest per rilevare la maggioranza del club di Via Aldo Rossi. Secondo il ‘Corriere dello Sport – Stadio’ quest’oggi in edicola, infatti, Silvio Berlusconi non si sentirebbe ancora pronto a lasciare il Milan, e, soprattutto, soffrirebbe a vedere relegata la sua figura al mero ruolo di Presidente onorario senza alcun potere decisionale. Berlusconi avrebbe spiegato la sua posizione ai figli, ieri durante il consueto pranzo di Arcore e, tutto lascia pensare, ha sottolineato il ‘CorSport’, che lo faccia anche oggi al manager Fininvest che dovrebbe nuovamente incontrare.

A distanza di una settimana dall’ultimo vertice, infatti, appare altamente probabile che ce ne sia un altro oggi, o, perlomeno, che vi sia un nuovo aggiornamento tra Fininvest ed i rappresentanti della cordata di aziende cinesi intenzionati a prendersi il Milan: tra loro, va evidenziato, procede tutto nel migliore dei modi per la felice conclusione della trattativa. Il ‘Corriere dello Sport – Stadio’ ha rimarcato come, nel frattempo, i figli di Berlusconi, Marina e Pier Silvio, abbiano aumentato la pressione sul padre affinché ceda la società: soluzione migliore, per i rampolli di casa Berlusconi, sia dal punto di vista economico sia per le prospettive che l’ingresso dei cinesi garantirebbero per il futuro del club rossonero.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Leonardo: “Cedere il Milan? Per Berlusconi non sarà semplice”

Cessione Milan, i cinesi hanno chiesto un appuntamento a Berlusconi

Calciomercato – Dalla Spagna: anche il Milan su Jesé

Panchina Milan, il PSG blocca Emery: ritorna in gioco Brocchi

Cessione Milan, il tempo stringe ma Berlusconi resta vago

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy