Milan, Sensi supera Paredes nelle preferenze: bisogna convincere Squinzi

Stefano Sensi ha superato a suon di prestazioni ottime nella gerarchie delle preferenze Leandro Paredes: ora bisogna convincere il Sassuolo

di Alessio Roccio, @Roccio92

Il Milan sfoglia la margherita e tra i tanti nomi che si sono fatti in vista della finestra di mercato invernale, Stefano Sensi ora sembra essere passato in pole position per sostituire l’infortunato Lucas Biglia. Il regista del Sassuolo – ieri sera protagonista in positivo con la Nazionale – pare aver superato nella gerarchie delle preferenze in casa rossonera anche Leandro Paredes.

La grandissima prova mostrata ieri sera contro gli USA non lascia più alcun dubbio. Sensi ha la personalità per potersi imporre anche in una grande squadra e la sua volontà è chiara. Come scritto questa mattina da ‘La Gazzetta dello Sport’, il Sassuolo è rimasto fino a questo momento molto freddo. Squinzi – sebbene sia milanista – non vuole privarsi dei suoi gioielli, sebbene il DS Carnevali non abbia problemi di bilancio.

Il dirigente dei neroverdi, tuttavia, potrebbe accettare un’offerta da parte del Milan sulla base di quella fatta in estate dall’Inter per Matteo Politano. Un prestito con diritto di riscatto, ma con il patto d’onore di impegnarsi a prelevare il ragazzo a giugno. Il dialogo, dunque, potrebbe aprirsi da un momento all’altro.

L’alternativa rimane sempre quel Leandro Paredes che tanto piace in casa Milan, ma che costa parecchio. Trattare con lo Zenit di San Pietroburgo non è per niente facile e la richiesta di 25 milioni impone a Leonardo e Maldini attente riflessioni.

NOVITA’ IMPORTANTI SU ZLATAN IBRAHIMOVIC: LO SVEDESE E’ SEMPRE PIU’ VICINO AL MILAN, CONTINUA A LEGGERE>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy