Paredes costa troppo: il Milan aspetta le decisioni UEFA

Paredes costa troppo: il Milan aspetta le decisioni UEFA

Leandro Paredes, classe 1994, regista argentino dello Zenit, sarebbe il prescelto per sostituire Lucas Biglia, ma i russi non aprono (finora) al prestito

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Nel corso della prossima sessione invernale di calciomercato, secondo il ‘Corriere dello Sport – Stadio‘ oggi in edicola, il Milan interverrà a centrocampo per ovviare agli infortuni di Lucas Biglia e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura.

Il Milan preferirebbe intavolare una trattativa con lo Zenit per Leandro Paredes, classe 1994, ritenuto perfetto per sostituire Biglia nell’immediato e nel futuro. Il problema, però, è che l’argentino, già ammirato in Italia con le maglie di Empoli e Roma, ha un contratto ancora molto lungo con il club di San Pietroburgo (scadenza 30 giugno 2021) e, per cederlo subito, lo Zenit pretende almeno 30 milioni di euro.

Ecco perché il Milan, prima di pensare di prenderlo, dovrà attendere le decisioni della UEFA in merito le sanzioni che gli verranno inflitte per le violazioni dei parametri del Fair Play Finanziario (FFP) per il triennio 2014-2017. Difficilmente, infatti, i russi apriranno al prestito.

PER CONOSCERE TUTTE LE PISTE PER LA MEDIANA SUL TACCUINO DI LEONARDO E PAOLO MALDINI, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy