Calciomercato – Milan, Montella ha chiesto Lodi e Rincón

Calciomercato – Milan, Montella ha chiesto Lodi e Rincón

Vincenzo Montella avrebbe chiesto alla società Francesco Lodi e Tomas Rincón per sfruttare al meglio Giacomo Bonaventura e Riccardo Montolivo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport – Stadio’, il tecnico Vincenzo Montella avrebbe chiesto alla società di fare uno sforzo, in questi ultimi giorni di calciomercato, per regalargli due centrocampisti. I sogni restano sempre Mateo Kovacic, classe 1994 del Real Madrid, e Milan Badelj, classe 1989 della Fiorentina, entrambi croati, ma queste operazioni sembrano essere di difficile attuazione. Ecco perché l’allenatore campano avrebbe rilanciato, proponendo al club di Via Aldo Rossi l’acquisto di Francesco Lodi, regista classe 1984 dell’Udinese, e di Tomas Rincón, mezzala venezuelana del Genoa, del 1988. L’acquisizione di quest’ultimo, che è stato richiesto qualche giorno fa ai rossoblu nel corso di un colloquio intercorso tra Adriano Galliani e l’amico Enrico Preziosi, consentirebbe a Montella di spostare Giacomo ‘Jack’ Bonaventura sulla linea degli attaccanti, laddove l’Aeroplanino vorrebbe utilizzarlo con maggiore frequenza, oltre che tappare la falla venutasi a creare nel ruolo di interno di centrocampo dopo l’infortunio di Andrea Bertolacci. Al Genoa, per il ‘CorSport’, potrebbe essere dirottato Suso. L’arrivo di Lodi, invece, potrebbe consentire a Riccardo Montolivo di rifiatare di tanto in tanto o, all’occorrenza, di giocare egli stesso da mezzala.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Centrocampo, anche Obiang tra i possibili rinforzi per Montella

Dalla Francia – Stambouli, sì del PSG al prestito al Milan

Milan, hai un tesoro da difendere

Bacca, rilancio West Ham: dal Milan ancora un ‘no’

Calciomercato – Chelsea su Romagnoli, Milan tentato

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Telegram

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy