Milan, senza Champions sarà rivoluzione: a rischio dieci giocatori

Milan, senza Champions sarà rivoluzione: a rischio dieci giocatori

Quella di domani contro il Torino è una partita fondamentale per il Milan: senza Champions League rischiano Gattuso e ben dieci giocatori della rosa

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

CALCIOMERCATO MILAN – Come viene sottolineato da Tuttosport, domani sarà una partita cruciale per la stagione del Milan. In palio c’è la qualificazione in Champions e di conseguenza un futuro più roseo a livello di immagine e soprattutto dal punto di vista economico.

PARTENZE – La notizia positiva è che il Milan in questo momento è padrone del proprio destino: se dovesse vincere tutte e cinque le gare rimanenti, la qualificazione in Champions League sarebbe in cassaforte. Ma se invece non dovesse arrivare? Gattuso non vorrebbe sicuramente confermato, anche se non sono da escludere le dimissioni del tecnico anche in caso di quarto posto. Per quanto riguarda invece i calciatori, alcuni fedelissimi del tecnico si giocano tanto in queste ultime gare: ci riferiamo a Suso, Kessié, Calhanoglu e Musacchio, che, per motivi diversi, hanno deluso. Considerando i problemi legati al Fair Play Finanzario, il sacrificato eccellente potrebbe essere Alessio Romagnoli, che ha una valutazione di circa 80 milioni di euro.Incerto il futuro di Bakayoko, Biglia e Caldara, mentre Laxalt e Castillejo sono stati bocciati per il loro rendimento. A proposito di Bakayoko, ieri è spuntato in rete un indizio di mercato molto interessante. Continua a leggere >>>

SCONTO 50% – Gazzetta, l’edizione digitale a metà prezzo (promo per utenti Pianeta Milan). ABBONATI SUBITO!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy