Milan, per la difesa è caccia agli svincolati: piacciono Tasçi e Huth

Serdar Tasçi e Robert Huth valutati dalla dirigenza del Milan come possibili rinforzi immediati per l’ecatombe di centrali difensivi

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Mattia Caldara, Mateo Musacchio ed ora Alessio Romagnoli. Nel giro di pochissime settimane, in pratica, il Milan di Gennaro Gattuso ha perso, per infortuni piuttosto lunghi e fastidiosi, l’intera batteria di difensori centrali presenti in organico, eccezion fatta per il colombiano Cristián Zapata e per il ceco Stefan Simić.

Logicamente, nel corso della prossima sessione invernale di calciomercato, nel mese di gennaio 2019, Leonardo e Paolo Maldini, responsabili dell’area tecnico-sportiva del club di Via Aldo Rossi, dovranno intervenire per regalare al tecnico Gattuso rinforzi anche in quel settore, dopo gli acquisti già preventivati di un centrocampista e di un terzo attaccante.

L’emergenza, però, in difesa è definibile quasi un’ecatombe e, pertanto, il Milan potrebbe ricorrere ai ripari anche prima, puntando, per l’immediato, su un difensore presente nel mercato degli svincolati che, per regolamento, potrebbe essere messo subito sotto contratto dalla società meneghina.

In queste ore si è fatto il nome di Nicolás Burdisso, ex Inter, Roma e Torino, che teoricamente si sarebbe ritirato dal calcio giocato, ma che si è sempre allenato e che l’anno scorso, con la squadra granata, aveva totalizzato 24 presenze in Serie A. Secondo il ‘Quotidiano Sportivo’ oggi in edicola, però, altri tre nomi avrebbero catturato l’attenzione del Milan.

Uno è quello di Serdar Tasçi, difensore tedesco di origine turche, classe 1987, ex Stoccarda, Bayern Monaco e Spartak Mosca. Un altro è quello di Robert Huth, altro tedesco, classe 1984, un passato nel Chelsea, nel Middlesbrough e Campione d’Inghilterra con il Leicester City di Claudio Ranieri nel 2016.

Infine, suggestiva l’ipotesi di vedere in maglia rossonera Florentin Pogba, guineano con nazionalità francese, classe 1990, ultime esperienze al Saint-Etienne in Ligue 1 ed al Gençlerbirliği nella Süper Lig turca, fratello di Paul, ex Juventus ed attualmente centrocampista del Manchester United.

LEONARDO, PERÒ, VALUTA ANCHE UNA TERZA VIA, QUELLA DEI GIOVANI. PER TUTTI I DETTAGLI, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy