Milan, è Pato l’altra suggestione per il ruolo di terza punta

Alexandre Pato, classe 1989, in ‘ballottaggio’ con Zlatan Ibrahimović per tornare a Milano e rinforzare il reparto d’attacco di Gennaro Gattuso

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Come ricordato dall’edizione odierna del quotidiano ‘Repubblica’, il Milan è già al lavoro in vista della sessione invernale di calciomercato.

Per ora, dopo aver già messo le mani su Lucas Paquetá del Flamengo, il Diavolo punta un centrocampista ed un attaccante per rinforzare due settori in cui la squadra di Gennaro Gattuso necessita, oggettivamente, di almeno un elemento in più.

Mentre, per quanto concerne la mediana, i nomi che si fanno sono sempre quelli di Aaron Ramsey dell’Arsenal e di Cesc Fàbregas del Chelsea, in attacco, in particolare, si fanno sempre più largo due suggestioni.

La prima, ormai nota e risaputa, è quella del ritorno di Zlatan Ibrahimović in rossonero. La seconda, invece, vorrebbe un altro ritorno a Milano, quello del brasiliano Alexandre Pato, classe 1989, attualmente in forza ai cinesi del Tianjin Quanjian.

Pato, in questi mesi, ha già parlato più volte con Leonardo della possibilità di un suo ritorno al Milan, e non si è mai visto chiudere la porta in faccia. Anzi. Con un concreto sacrificio del ‘Papero’ sul suo ingaggio, l’operazione potrebbe essere fattibile.

Arrivato al Milan sempre nel mese di gennaio, ma del 2008, l’attaccante nativo di Rio Branco nella sua prima, e fin qui unica, esperienza con la maglia rossonera ha messo a segno 63 gol in 150 gare disputate fino al dicembre 2012, quando fu ceduto al Corinthians.

UN ALTRO EX ROSSONERO BRASILIANO, AL CONTRARIO, SE LA STA PASSANDO PROPRIO MALE. CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy