Bonaventura si schiera: “Gattuso un leader”. E il Milan gongola

Giacomo ‘Jack’ Bonaventura ha rivelato come lo spogliatoio abbia riconosciuto da subito l’allenatore come capo carismatico del gruppo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Sabato pomeriggio, contro il Crotone, il turco Hakan Çalhanoğlu e l’italiano Giacomo ‘Jack’ Bonaventura hanno dato prove di ‘intesa’, sul versante sinistro dello schieramento rossonero, dimostrando di poter coesistere sul terreno di gioco sebbene debbano lavorare ancora molto nei movimenti e nei meccanismi di gioco tra centrocampo ed attacco.

‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina, sottolineando come Bonaventura, in particolare, sia cresciuto con il passare dei minuti dopo un inizio di gara non propriamente in linea con le aspettative, ma anche come l’assist migliore dell’intera, ultima giornata di campionato il numero 5 rossonero lo abbia in realtà fornito al termine della sfida contro i calabresi, schierandosi apertamente dalla parte di Gennaro Gattuso.

E’ riuscito a farsi apprezzare da tutti con il suo carattere, la sua onestà ed il suo carisma – ha evidenziato Bonaventura -. Il gruppo lo ha riconosciuto subito come leader. Vedo grande unità di intenti”. Nessun riferimento alla precedente gestione, quella di Vincenzo Montella, nonostante l’ex atalantino fosse, per la ‘rosea’, uno dei più critici del vecchio corso poiché non amava cambiare spesso la posizione sul prato verde.

Intanto, il Milan si gode la ritrovata serenità tra squadra e staff tecnico, come si evince dal commento pubblicato dal club di Via Aldo Rossi, questa mattina, nel consueto spazio dedicato all’Edicola Rossonera: “Le dichiarazioni di Giacomo Bonaventura sono la cartina di tornasole dell’atmosfera che si respira nello spogliatoio milanista, rispetto al lavoro che sta svolgendo Rino Gattuso. La squadra sente di essere dentro un percorso, su una strada di crescita con degli obiettivi di miglioramento. Per la sua parte, l’allenatore del Milan parla di tutto, senza veli e senza perifrasi. Lo confermano le sue dichiarazioni di attenzione nei confronti di André Silva al termine di Milan-Crotone e anche l’ammissione che, come normale dopo la prima partita, vadano migliorati i meccanismi del binario Bonaventura-Çalhanoğlu”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Il Milan omaggia le 100 presenze rossonere in Serie A di Bonaventura

Bonaventura, già 4 i gol in campionato

Gattuso: “Bonaventura è il centrocampista più forte d’Italia”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy