Biglia crac, due vertebre rotte: a rischio stagione e Mondiali

Biglia crac, due vertebre rotte: a rischio stagione e Mondiali

Lucas Biglia si è infortunato seriamente: Gennaro Gattuso perde una pedina basilare. Ora toccherà ad uno tra Manuel Locatelli e Riccardo Montolivo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

I quotidiani sportivi in edicola questa mattina danno ampio spazio alla situazione di Lucas Biglia, 32enne regista argentino del Milan che si è infortunato sabato sera nel finale della gara persa dai rossoneri per 1-0 a San Siro contro il Benevento.

Ieri il Milan ha sottoposto Biglia agli esami medici di rito che hanno evidenziato, purtroppo per il ragazzo, “la frattura dei processi trasversi delle prime due vertebre lombari”. Nei prossimi giorni il club rossonero sottoporrà il numero 21 a tutti gli accertamenti del caso e, soltanto a quel punto, potrà essere fatta una valutazione reale del suo infortunio ed una prognosi più dettagliata.

La preoccupazione, in casa milanista, è forte: Biglia, infatti, potrebbe aver finito nel contrasto con il centrocampista del Benevento, Nicolas Viola, la sua prima stagione in maglia rossonera. Il ‘volante’ sudamericano si era già fermato lo scorso mese di agosto per un problema al bicipite femorale sinistro, poi ha avuto altri problemi fisici ad ottobre.

La sua annata, poi, è andata in crescendo: il giocatore si è integrato sempre di più negli schemi della squadra, soprattutto da dicembre in avanti, con l’arrivo di Gennaro Gattuso in panchina, che lo ha eletto subito come faro del suo undici titolare, non rinunciando mai a lui neanche quando le prestazioni sembrassero non ripagare tale ‘generosità’.

Ora, questo stop improvviso, imprevisto che, di fatto, mette a rischio la parte finale della stagione di Biglia: l’ex laziale rischia seriamente di saltare la finale di Coppa Italia del prossimo 9 maggio, a Roma contro la Juventus, e di cedere il posto in squadra da qui alla fine ad uno tra Manuel Locatelli e Riccardo Montolivo. Oltretutto, non è neanche detto che riesca a recuperare in tempo per i Mondiali in Russia con la sua Argentina: a 32 anni, Biglia, titolare dell’Albiceleste da anni, potrebbe essere costretto a dire addio alla sua ultima chance di vincere la Coppa del Mondo.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Biglia k.o.: tutte le alternative all’argentino

Biglia, l’elemento imprescindibile per Gattuso

Biglia, tentazione Cina: il punto della situazione

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy