Atalanta, Petagna si stacca l’etichetta di bomber senza gol

Andrea Petagna, spesso accusato di essere un centravanti con pochi gol nel suo personale tabellino, a segno già due volte in questo 2017

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Di Andrea Petagna, centravanti classe 1995, si è sempre detto un gran bene: talmente utile per la squadra, generoso, da non far storcere mai il naso a nessuno. Un ‘difetto’, però, nella sua carriera se lo è sempre portato dietro: quello di essere un bomber ‘senza gol’, ovvero con poche reti messe a segno, tra i professionisti, nel suo personale tabellino dei marcatori.

Anche quest’anno, con la maglia dell’Atalanta, dalla rete che sconfisse allo stadio ‘Atleti Azzurri d’Italia’ il Napoli di Maurizio Sarri a quello che, qualche settimana fa, ha illuso la Dea allo stadio ‘Olimpico’ contro la Lazio, sono trascorsi ben 105 giorni, pari a 987′ di astinenza dal gol che non ha fatto altro che fomentare gli scettici delle qualità del centravanti triestino, allevato nelle giovanili del Milan.

In questo inizio di 2017, però, come sottolineato da ‘La Gazzetta dello Sport’ in un approfondimento, Petagna sta migliorando molto sotto porta, ed ha già timbrato due volte il cartellino nelle ultime due partite: il giocatore sta lavorando tantissimo per progredire nel suo gioco, e sta recependo alla perfezione i consigli del suo mister, Gian Piero Gasperini, e del vice Tullio Gritti, una volta attaccante di razza.

Andato a segno finora 5 volte in campionato, Petagna guarda adesso, con ottimismo, alla doppia cifra. Se arrivasse, poi, con la qualificazione in Europa League dell’Atalanta, ovviamente ancora meglio.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Il Milan punta su Ocampos, ma quanti fallimenti argentini in rossonero

Le dichiarazioni di Adriano Galliani sul mercato del Milan

Ocampos: “Sogno un gol al debutto”. Oggi a Milanello per i test atletici

Milan già proiettato al mercato estivo: Keita primo obiettivo

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy