news milan

QUI NAPOLI – SARRI amaro: “Mancato un po’ di c…”

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli (credits: GETTY Images)

Maurizio Sarri non ha potuto nascondere tutta la sua amarezza dopo il pareggio del suo Napoli contro il Milan: fallito il sorpasso alla Juventus

Daniele Triolo

"Il Napoli di Maurizio Sarri ha fallito il controsorpasso in vetta alla classifica ai danni della Juventus, che venerdì sera era stata fermata sullo 0-0 dal Bologna di Roberto Donadoni: contro il Milan, ieri sera al 'San Paolo', gli azzurri non sono infatti andati oltre l'1-1, nonostante avessero trovato, al 39', il gol del vantaggio con Lorenzo Insigne, complice anche una deviazione decisiva di Ignazio Abate. Appena 5' più tardi, il Milan ha pareggiato con un guizzo in area piccola di Giacomo 'Jack' Bonaventura, ed ha poi controllato bene la reazione partenopea nella ripresa, fatto salvo la parte finale dell'incontro, dove Sarri le ha provate tutte per trovare i tre punti: ha cambiato interpreti e sistema di gioco, si è addirittura fatto espellere per proteste.

"<iframe framespacing='0' frameborder='no' scrolling='no' src='http://video.gazzetta.it/video-embed/595a0374-da09-11e5-8dcf-b9e0c1e19b93' width='540' height='340'></iframe>

"Nel post partita, il tecnico ha ammesso cosa è mancato al Napoli per avere la meglio sul Milan: “Un pizzico di culo, lo stesso che è mancato nello scontro diretto contro la Juventus – la candida affermazione di Sarri, come si può leggere sull'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' -. Era difficile trovare spazi contro un Milan così chiuso, per questo motivo ho chiesto ai due esterni d'attacco di stringersi verso Higuaín. Abbiamo creato abbastanza con i terzini e concesso pochissimo, il rammarico c'è perché il primo tempo non doveva finire in quel modo ed aver preso gol nel finale della prima frazione ha pesato dal punto di vista psicologico”.

"

"Non è bastato, agli azzurri, l'11esimo gol in campionato di Insigne, quindi, per riportarsi in testa. Il Napoli, ora come ora, sembra meno brillante di un mese fa. “Ci può stare, specie nei nostri giocatori decisivi – ha spiegato ancora Sarri -. E' un momento in cui ci manca la zampata per risolvere le partite. Per questo ho inserito nel finale anche Gabbiadini ed abbiamo avuto chance importanti con Mertens, Higuaín ed El Kaddouri. Ripeto, non siamo stati fortunati”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso