PM – Montella: “Decisa da Higuain. Biglia? Non è sereno”

PM – Montella: “Decisa da Higuain. Biglia? Non è sereno”

Queste le parole di Vincenzo Montella, in conferenza stampa, dopo la sconfitta del suo Milan contro la Juventus di Massimiliano Allegri

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Dal nostro inviato a San Siro Edoardo Lavezzari

Dopo aver parlato alle televisioni, l’allenatore del Milan Vincenzo Montella ha parlato anche in sala stampa. Questo il suo commento su Milan-Juventus: “Abbiamo fatto 15 minuti eccezionali all’inizio, meritavamo il gol. Nel primo tempo abbiamo creato più della Juventus, il match lo ha deciso un top player che ha fatto due azioni da fuoriclasse assoluto, la differenza l’hanno fatto pochi centimetri”.

I numeri del Milan: “Sono fatali per noi, ma di queste cinque sconfitte le ultime 3 qui a San Siro non credo siano nette e veritiere, quando giochi bene e alla pari del tuo avversario devi fare risultato. Voglio credere che questi centimetri di differenza con gli avversari si azzereranno”.

I gol della Juventus: “Nei primi 70 minuti abbiamo aggredito gli avversari alti, abbiamo concesso pochissimo agli avversari, se poi Higuain si inventa due gol da campione assoluto, posso fare solo fare i complimenti all’avversario”.

La mancanza dei gol: “Icardi, Higuain e Dzeko hanno valutazioni straordinarie per un motivo, noi abbiamo fatto altre valutazioni. Non avere giocatori così è un merito degli avversari. Se avessi voluto un giocatore da 100 milioni anche io? Quei giocatori vogliono giocare la Champions League da protagonisti. Io sono contento di questo mercato, abbiamo tanti giocatori giovani che cresceranno, sono un patrimonio per noi. Poi questa situazione non li aiuta, dobbiamo mettere ancora più forza per farli crescere”.

La difesa: “Col Chievo spesso abbiamo difeso a quattro, lo abbiamo fatto anche stasera e lo abbiamo fatto spesso anche con Bonucci in campo, basta abbassare uno dei cinque centrocampisti, le partite sono fluide”

La Juventus: “E’ una squadra costruita per vincere la Champions League. L’ottimismo di ieri? Le svolte arrivano quando fai una grande impresa e per farla serve un grande approccio, quello che noi abbiamo avuto”.

Le pressioni dello stadio: “Giocare davanti a così tante persone non è facile, ma non credo ci sia un rapporto con i gol fatti in casa”

La classifica: “Non dobbiamo guardarla, dobbiamo correre su noi stessi, credo che questa squadra possa fare anche un filotto. La squadra sta dimostrando di essere in crescita e credo possa crescere molto e lo sta dimostrando”

Biglia: “Credo possa fare di più, è un ragazzo straordinario. Nell’ultimo periodo non lo vedo molto tranquillo e non so perchè, ma ha grande personalità e diventerà quel valore che stiamo cercando”

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Juventus: le nostre pagelle

Milan-Juventus: la cronaca del match

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy