PM – Milan, cambia il travel manager. Le vere motivazioni

PM – Milan, cambia il travel manager. Le vere motivazioni

Il travel manager Luigi Maragliano licenziato dal Milan. Le voci susseguitesi negli ultimi giorni, però, sui motivi del divorzio, sono totalmente false

di Redazione

In queste ore si è appreso come il Milan abbia congedato il suo ormai ex travel manager, Luigi Maragliano: contestualmente, però, si sono sparse le voci, poi dimostratesi false, che l’allontanamento di Marigliano dipendesse, anche solo in parte, da quanto accaduto lo scorso dicembre 2016 a Doha, in occasione della finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus.

Come si ricorderà, infatti, il Milan giunse in Qatar con un giorno di ritardo rispetto la ‘Vecchia Signora’ per un guasto (mai realmente specificata la tipologia dello stesso, n.d.r.) all’aereo che avrebbe dovuto portare i rossoneri sul luogo dell’evento. In realtà, rispetto a quanto riportato da alcuni organi di informazione, Maragliano non era assolutamente responsabile di quel volo, organizzato invece dalla Lega Calcio. La ricostruzione per cui Adriano Galliani si infuriò con il suo travel manager è assolutamente inesatta..

La redazione di ‘Pianeta Milan’ ha inoltre appreso come i rapporti tra Maragliano e la nuova società sono da considerarsi ottimi, tant’è che lo stesso ex travel manager era a San Siro in occasione di Milan-Roma. Pur trattandosi di licenziamento, il divorzio – a quanto ci risulta – è stato assolutamente consensuale e pacifico. E dovuto a normali divergenze sulle modalità di lavoro. La nuova società ha quindi legittimamente deciso di cambiare, in un normale cambio della guardia che può andare di pari passo con le nuove strategie societarie.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

VIDEO – Supercoppa Italiana, il ritorno degli eroi da Doha

Tutte le nostre curiosità

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy