Pessina: “Voglio tornare al Milan. Locatelli può sostituire Montolivo”

Matteo Pessina, centrocampista del Milan in prestito al Como, parla del suo futuro e del suo ex compagno di squadra Manuel Locatelli

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Intervistato da calciomercato.com, il centrocampista del Milan (classe ’97) in prestito al Como Matteo Pessina ha parlato del suo presente e del suo futuro: “A Como mi sto trovando bene, con l’allenatore e il direttore sportivo Andrissi ho instaurato sin da subito un bel rapporto, è l’ambiente ideale per crescere. Nel vedere così tanti giovani in questo Milan di Montella io sono ancora più stimolato, soprattutto perché il mio obiettivo è conquistare un posto in prima squadra entro tre anni e lavoro duro per farcela. Qui a Como ho trovato l’ambiente ideale per crescere, non posso che essere felice delle scelte che ho fatto da quando il mio cartellino è diventato di proprietà dei rossoneri”.

Così invece su Manuel Locatelli, suo ex compagno di squadra e uomo del momento in casa Milan: “Io conosco molto bene Manuel, già l’anno scorso era in ritiro con la prima squadra ed eravamo anche compagni in Nazionale Under 19. È un vero e proprio talento, giocava sotto età con la maglia degli Azzurri perché eravamo tutti classe 1997 e poi c’era lui, più piccolo rispetto a noi di un anno. Sul campo, però, molti gli avrebbero dato più anni per la maturità con cui gioca. Ha una visione di gioco incredibile e in più ha grande tecnica. Con l’infortunio di Montolivo potrebbe trovare ancora più spazio. Montella sin qui ha dato grande fiducia a Manuel e lui la sta ripagando nel migliore dei modi. Ha la testa e le qualità per reggere la pressione e sostituire il capitano rossonero davanti alla difesa.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Buffon difende Montolivo: “Uno scempio quei fischi”

Lapadula, doppietta e carattere: che partita contro il Chiasso

Chiasso-Milan: le dichiarazioni di Andrea Poli al termine del match

Montella: “Peccato per Montolivo: gestirò Locatelli con parsimonia”

Chiasso-Milan 0-5: sugli scudi Lapadula (doppietta) e Niang, quattro assist

SEGUICI SU:

Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy