news milan

Orgoglio MIHAJLOVIC: “Il mio Milan piace anche a Berlusconi”

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Milan

Il Milan cerca oggi contro l'Udinese il terzo successo di fila, mentre Sinisa Mihajlovic in conferenza ha posto l'accento sul suo rapporto con il Presidente

Daniele Triolo

"Quest'oggi, alle ore 15.00, a 'San Siro', il Milan di Sinisa Mihajlovic affronta l'Udinese con l'obiettivo di centrare, dopo le gare contro Inter e Palermo, la terza vittoria consecutiva. Il tecnico serbo dovrà fare a meno di Giacomo Bonaventura, non convocato, e, con tutta probabilità, al suo posto dovrebbe giocare Andrea Bertolacci, che farebbe coppia a centrocampo con Riccardo Montolivo, con il conseguente spostamento di Juraj Kucka su una delle due corsie esterne.

"In avanti, il tandem d'attacco sarà formato, come sempre, da M'baye Niang e Carlos Bacca. A proposito del colombiano: così come ricordato da 'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola, è proprio dalla disamina dell'attuale momento di Bacca che Mihajlovic ha inaugurato, ieri pomeriggio nel centro sportivo di Milanello, la conferenza stampa di presentazione di Milan – Udinese: “Spero che continui così fino a fine campionato. Deve migliorare nel fraseggio, ma non voglio che esca troppo dall'area: deve giocare in mezzo ai due centrali avversari, perché è bravissimo a dare la profondità trovando i tempi giusti”.

"Mihajlovic, nel corso della sua chiacchierata con i cronisti, ha parlato anche dei progressi fatti nell'ultimo periodo dalla sua squadra, e rimpianto i punti persi contro Carpi, Verona e Bologna, che avrebbero potuto conferire al Milan tutt'altro tipo di classifica. L'atteggiamento, però, sembra essere cambiato: i rossoneri sono più rabbiosi, aggressivi e concentrati. Tutti, nessuno escluso. Come ad esempio Keisuke Honda, che l'allenatore ha lodato pubblicamente (“In autunno giocava male, per questo l'avevo messo in panchina: è rientrato a Frosinone con una buona prova, e quel giorno dissi che se avesse continuato così l'avrei sempre messo in campo tra i titolari”).

"

"Questo Milan, che adesso guarda con ottimismo alla qualificazione in Champions League, piace anche al Presidente Silvio Berlusconi. Mihajlovic ne è convinto anche se, intanto, ha incassato i complimenti del rampollo del Cavaliere, Pier Silvio. “Lo ringrazio, c'è una stima reciproca – si può leggere ancora stamattina sulle colonne della 'rosea' -: io sono convinto di piacere anche al Presidente, è lui che mi ha scelto. Il mio obiettivo è tenere buoni risultati e poi soddisfare anche quel senso estetico classico del Milan. Anche per questo – ha concluso Mihajlovic -, dobbiamo avere sempre l'atteggiamento giusto al di là dell'avversario: se faremo questo salto di qualità dal punto di vista mentale ci toglieremo delle soddisfazioni”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso