Novellino: “Suso deve restare, Gattuso è il punto fermo”

Novellino: “Suso deve restare, Gattuso è il punto fermo”

L’ex attaccante del Milan Walter Novellino ha parlato della sua vecchia squadra, dei miglioramenti di Gattuso e di tattica. E consiglia a Suso…

di Giovanni Calenda

Walter Novellino, ex attaccante rossonero, ha parlato del Milan e delle soluzioni tattiche messe in mostra da Gattuso nella seconda parte del campionato scorso. Ecco le sue parole rilasciate ai microfoni di RMC Sport: “Il Milan può fare il 4-3-3 ma anche il 4-2-3-1. Calhanoglu non lo vedo bene dietro le punte, così come Suso, anche se va detto che ormai nel 4-3-3 moderno le punte esterne vengono spesso dentro il campo”.

Sull’esterno spagnolo Suso: “È un grande giocatore, salta spesso l’uomo. Ho letto la notizia dell’interesse dell’Inter e mi ha colpito come indiscrezione di mercato. Il Milan deve tenere i suoi giocatori più forti. Sono sicuro che il momento difficile passerà presto, il club farà di tutto per uscire da questa situazione. Non capisco come possa essere venduto uno come Suso. Al Milan servono due giocatori come Suso e Calhanoglu e poi una punta che sappia tenere di più la palla. Callejon al posto di Suso? Non credo che il Napoli lo venda così facilmente. A me Suso piace molto, è un giocatore di grande qualità. È uno che fa la differenza”.

Su Gattuso: “Gli ho sempre scritto dopo ogni partita del Milan. Anche nei momenti difficili gli ho detto di tenere duro. È migliorato tanto, anche dal punto di vista tattico. È molto bravo ad allenare e a motivare. Gattuso è il punto fermo del Milan”. La società rossonera ha sempre dichiarato di trattenere i big, anche se la trattativa di Suso con l’Inter sembra prendere piede: il punto della situazione.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy