news milan

NIANG: “Ho sempre avuto in testa solo il Milan, spero di esserci domenica”

M'baye Niang, attaccante del Milan (credits: GETTY Images)

Alla presentazione del 12° Torneo Amici dei Bambini c'era anche M’Baye Niang che ai giornalisti presenti ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

Donato Bulfon

Alla presentazione del 12° Torneo Amici dei Bambini, promosso dell'Associazione Aldini a sostegno di AiBi (Amici dei Bambini) e del suo progetto “Fame di Mamma”, c'era anche l'attaccante del Milan, M’Baye Niang che ai giornalisti presenti ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Noi che giochiamo nel Milan, dobbiamo dare l'esempio a tutti i bambini, dato che ci guardano in tanti. Cerco sempre di dare tutto e di comportarmi bene. Come sto? Ora molto meglio, i medici stanno facendo il massimo. Siamo un bel gruppo, con giocatori importanti, se non ci sarò io ci sarà qualcun altro all'altezza. Domenica nel primo tempo contro l'Udinese potevamo fare meglio, ma poi abbiamo dato tutto. La Champions? Crediamo nell'Europa, col Genoa dobbiamo vincere. Con i rossoblu ho avuto la possibilità di esprimermi al meglio, l’allenatore mi ha aiutato molto. Ringrazio tutti, ma se giocherò contro di loro darò tutto per il Milan. La cosa più importante è la vittoria, non chi segnerà. Nel derby ha segnato Alex che non è un bomber, chiunque segna va bene. Potevo partire? Non ci ho mai pensato, anche se tutti pensavano che ero già del Leicester. Ho sempre avuto in testa solo il Milan, l’ho detto anche a Galliani e al mister. Io volevo finire la stagione in rossonero. Lo scudetto? Non so come finisca. Spero vinca Paul Pogba".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso