Ferrero: “Non c’era il rigore, pensassero a giocare”

Ferrero: “Non c’era il rigore, pensassero a giocare”

Il presidente della Sampdoria, Ferrero, ha voluto dire la propria opinione sul clamoroso penalty negato ai rossoneri. Ecco le sue parole.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Una sconfitta per 1-0 contro la Sampdoria. Causata da un gol subito dopo 33″ per errore clamoroso di Gianluigi Donnarumma, che poi si è scusato, e per ben due rigori non concessi al Milan, oltre a un dubbio gol annullato a Tiemoue Bakayoko. Nonostante ciò, secondo il presidente blucerchiato Massimo Ferrero, le lamentele rossonere non avrebbero motivo di esistere. Ecco come ha commentato a Tutti Convocati su Radio 24: “Non ho avuto paura che lo fischiasse, perchè non c’era niente. Le grandi devono smettere di parlare di arbitri e iniziare a pensare a giocare a calcio”. Una dichiarazione in netta contrapposizione con tutte le moviole, che sottolineano come al Milan manchi sicuramente il calcio di rigore per fallo su Krzysztof Piatek… Continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy