Bonfrisco: “C’era rosso a Mandzukic e due rigori”

Bonfrisco: “C’era rosso a Mandzukic e due rigori”

Anche l’ex arbitro Bonfrisco ha parlato delle decisioni di Fabbi in occasione del match di ieri tra Juventus e rossoneri. Ecco le sue parole.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

ULTIME MILAN – Come sempre, la sfida tra Juventus e Milan ha lasciato dietro di sè polemiche arbitrali. Anche stavolta sono almeno due i clamorosi errori in favore dei bianconeri. In Buongiorno Sportiva ha parlato l’ex arbitro Angelo Bonfrisco, che ha dato la propria interpretazione degli episodi: “Era rigore quello di Alex Sandro: pone ostacolo alla traiettoria del pallone in maniera decisiva. Non è stato un buon arbitraggio ieri per un fischietto giovane, Rizzoli sta spingendo molto affidando gare importanti ad arbitri giovani per favorire un ricambio generazionale, ma molti dimostrano di non essere ancora maturi. Nell’episodio di Mandzukic e Romagnoli qualcosa non ha funzionato nelle riprese televisive: il croato commette un’ingenuità in area con gioco in svolgimento, quello è rigore con provvedimento disciplinare, è un fallo di reazione da rosso diretto o quanto meno da secondo giallo. Non possiamo parlare di gol annullato a Kean perchè il fischio arriva in anticipo, ma non ho visto un fallo netto su Romagnoli”.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14044596 - 3 mesi fa

    Comportamento veramente sfacciato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14044596 - 3 mesi fa

    Con un presumibile rigore (diciamo al 60%); con davanti ancora 1 h di gioco, con 29 punti di vantaggio in classifica, il sig. Arbitro non se la sente di dare un penalty contro gli intoccabili. Se questa non è subordinanza psicologica spiegatemi cosa é?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy