Montolivo: “La mia mancanza si è sentita poco, Sosa e Locatelli hanno fatto bene”

Montolivo: “La mia mancanza si è sentita poco, Sosa e Locatelli hanno fatto bene”

Riccardo Montolivo, capitano rossonero, ha rilasciato alcune dichiarazioni aMilan TV in merito al suo rientro dall’infortunio e all’obiettivo Europa League

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Ecco le parole di Riccardo Montolivo ai microfoni di Milan TV: “Rientro dall’infortunio? E’ stato molto emozionante di rivivere una partita vera e di respirare l’aria di una partita di campionato, contro un avversario che ha dimostrato grande valore. Sono molto felice di  aver giocato e di essere a disposizione del mister”.

Sui complimenti ricevuti dopo la gara: “Ho ricevuto tanti messaggi da amici e da colleghi che mi hanno dato il ben tornato, visto che questo può essere considerato il mio terzo esordio, visto i due infortuni precedenti”.

Sui tifosi del Milan a San Siro: “Non so come verrò accolto, abbiamo bisogno dei nostri tifosi, già contro l’Empoli ho sentito il boato dei tifosi al mio nome e e questo mi fa piacere. In ogni caso la partita non sarà facile, anche se il Bologna è già salvo. I tifosi del Milan hanno spesso riempito lo stadio e non hanno mai fatto mancare il proprio sostegno, e questo credo sia merito dell’atteggiamento della squadra, che non ha mollato mai, quindi credo che questo sia stato apprezzato”.

Sul carattere della squadra: “La voglia di non mollare mai fa parte delle caratteristiche di questa squadra, e nonostante varie difficoltà la rosa ha sempre reagito”

Sulla partita d’andata contro il Bologna: “Proprio quella gara è stata l’emblema dello spirito di questa squadra, proprio perchè abbiamo vinto nonostante giocassimo 9 vs 11”

Sui giovani del Milan: “Noi abbiamo dei ragazzi intelligenti, che hanno la testa sulle spalle,quindi è anche facile parlare con loro. Il nostro settore giovanile ha lavorato molto bene”

Su Sosa e Locatelli: “La mia mancanza si è sentita poco, Locatelli e Sosa hanno fatto molto bene. Manuel è un ragazzo di grande talento che avrà una grande carriera, ma anche Sosa ha fatto bene, adattandosi ad un ruolo non suo. La rosa ha risposto presente”

Sulle gioie di questa stagione: “Credo siano Doha, la partita di Bologna e il derby pareggiato all’ultimo secondo: vedere i cugini festeggiare e poi beffarli all’ultimo secondo… è stato bello”

Sulla Nazionale: “Il mio obiettivo è quello che la mia ultima apparizione in nazionale non sia quella in barella allo Juventus Stadium, quindi si, ritornarci è un mio obiettivo”.

Sempre sul Bologna: “Il rischio è sempre quello di pensare che la partita sia facile e che la vittoria sia in tasca, ma questo è il primo passo per perdere la gara. Dobbiamo subito far capire che la vittoria deve essere nostra”.

Su Montella: “Montella non ha mai fatto mancare il suo apporto anche nei giorni prima dell’intervento, e poi essendo spesso a Milanello ero sempre coinvolto nelle attività della squadra e di tutto lo staff”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Centrocampo del futuro: Montolivo si, Locatelli (forse) via

Il ritorno di Montolivo: novanta minuti importanti contro l’Atalanta”

Montella a Milan TV: “Montolivo? Ha fatto una parta da capitano”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy