Montella punge Berlusconi: “Quante telefonate su Suso…”

Montella punge Berlusconi: “Quante telefonate su Suso…”

Durante la conferenza stampa di oggi, Montella ha punzecchiato l’ex Presidente del Milan, che vedeva lo spagnolo come seconda punta lo scorso anno.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Questo avvio di stagione ha visto Vincenzo Montella fare tanti esperimenti di formazione, talvolta anche confusionari. A un certo punto, con il passaggio alla difesa a tre, l’Aeroplanino ha anche provato a piazzare Suso come seconda punta. I risultati, però, sono stati abbastanza deludenti. Lo spagnolo, evidentemente, agisce meglio partendo largo. Eppure Montella non era stato il primo a ipotizzare che il numero 8 potesse far bene come attaccante. Lo scorso anno, infatti, Silvio Berlusconi ha più volte suggerito al tecnico di schierare Suso da seconda punta. Lo stesso Montella, però, era convinto non fosse la scelta migliore. Ebbene, i risultati gli hanno dato ragione. Oggi, durante la conferenza stampa della vigilia di Milan-Juventus, l’allenatore rossonero è tornato su questo argomento, punzecchiando l’ex Presidente e scherzando su chi lo ha più volte accusato quest’anno di aver schierato Suso fuori ruolo: “Ha finito la stagione infortunato, ha iniziato l’estate senza allenarsi e non è potuto venire in Cina. Ricordo che l’anno scorso ho ricevuto non so quante telefonate per farlo giocare in una certa posizione. Suso è cresciuto di condizione, sta bene e credo sia il giocatore di maggior talento, a quell’età, che io abbia mai allenato”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Juventus, i convocati di Montella: out Calabria e Bonaventura

Palomba: “Bonucci? Polemiche sterili, la società deve farsi sentire. Su Li e Berlusconi…”

Milan, fantasia al potere: Montella punta su Suso e Calhanoglu

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy