Montella a Sky: “Orgoglioso dei ragazzi. Cutrone? Può crescere ancora”

Montella a Sky: “Orgoglioso dei ragazzi. Cutrone? Può crescere ancora”

Vincenzo Montella, tecnico del Milan, ha così parlato a Sky Sport dopo la gara contro lo Shkendija, vinta grazie ad un gol di Cutrone

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon
Vincenzo Montella Milan

Ecco le parole del tecnico del Milan, Vincenzo Montella, ai microfoni di Sky Sport, dopo la vittoria dei rossoneri contro lo Shkendija: “Siamo contenti di aver superato i due turni preliminari, ora ci concentriamo sui sorteggi di domani. Stasera abbiamo interpretato bene la gara nonostante alcuni cali. Pensiamo ora al Cagliari, poi la sosta che arriva nel momento giusto”.

Sull’Europa League: “Più si gioca e più si avrà esperienza. Giocando si correggono gli errori e si migliora. Ci si allenerà di meno, ma lo si farà direttamente in gara. Giocare ogni tre giorni è impegnativo, ma da ogni cosa dobbiamo trarre le cose positive”.

Su Cutrone, Suso e i giovani: “Patrick abbiamo scelto di tenerlo, scelta coraggiosa. Aveva tante richieste, lo aspetto che cresca ancora. Si sacrifica per la squadra e si sta guadagnando di far parte del Milan. Anche Montella andava in panchina, qualche volta può andarci anche lui. Ma sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, tutti volevano esserci. Suso è entrato bene come anche Abate e Gabbia. Molto bene anche Zanellato, a testimonianza del gran lavoro del settore giovanile. Serata positiva, ma dobbiamo ancora lavorare”.

Sul gioco: “A prescindere dal modulo, c’è da insistere sui principi di gioco. Siamo costruiti per giocare in tanti modi, spero che questo non ci confonda. Io devo dare i principi di gioco che devono restare sempre gli stessi, a prescindere da correzioni e spostamenti”.

Sulle competizioni: “Non dobbiamo scegliere tra campionato e Coppa. Il Milan deve pensare a tutte le competizioni.  Tengo molto all’Europa League, in passato mi ha dato tante soddisfazioni. Bisogna onorare ogni partita, anche oggi la squadra, nonostante le difficoltà, ha dimostrato grandissimo attaccamento alla maglia”.

Sulla vittoria dell’Europa League: “Abbiamo undici giocatori nuovi, dobbiamo ancora diventare squadra. Non riesco ancora a fare un bilancio del valore della squadra. Si può lavorare bene, la squadra può crescere bene. Non avremo rimpianti”.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Shkendija-Milan – le pagelle, top e flop della gara

Rivivi con noi Shkendija-Milan

Fassone a PS: “Mercato? Potremo fare ancora qualcosa. Rimasto male dalle parole di Sala”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy