MILAN, SENTI KHEDIRA: “SONO STANCO DI ESSERE IL CAPRO ESPIATORIO. CON ANCELOTTI POCO FEELING”

di

Khedira“Non sono mai stato apprezzato dalla stampa spagnola e ora che sono in panchina divento  nuovamente il capro espiratorio.” Sono le parole dure di Sami Khedira rilasciate alla rivista tedesca “Kicker”.” Io non sono spagnolo-continua Khedira- , sono costato molto e non sono un discepolo di Mourinho “.Il centrocampista tedesco del Real Madrid,ha dichiarato che la squadra non è al top dicendo anche che il gruppo non ha pienamente compreso gli ordini del nuovo allenatore Carlo Ancelotti:” Non stiamo giocando bene,lo sappiamo,potremmo avere momenti buoni ma il gioco è troppo individuale”, ha detto il tedesco , poi a sottolineare : ” Non so se è solo una questione di tempo o qualcos’altro , ma non abbiamo ancora trovato noi come una squadra”. Khedira ha ammesso che si sarà da faticare per raggiungere il duo di testa composto da Barcellona e Atletico Madrid,appaiate a cinque davanti le merenghe . ” Dobbiamo migliorare in fretta . il Barça sta giocando molto coerente e Atletico ha vinto tutte le partite fino ad ora. “Parole spese anche per il connazionale ma ex compagno di squadra , Mesut Özil:” la perdita di un giocatore di Mesut qualità indebolire qualsiasi squadra “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy