Milan-Napoli, Oddo: “Gattuso e Ancelotti due trascinatori. Higuain? Alla Juve meno critiche”

Milan-Napoli, Oddo: “Gattuso e Ancelotti due trascinatori. Higuain? Alla Juve meno critiche”

L’ex terzino del Milan Massimo Oddo ha parlato alla trasmissione ‘Tutti Convocati’ su Radio 24 in vista di Milan-Napoli di domani sera

di Alessio Roccio, @Roccio92

L’ex terzino del Milan Massimo Oddo ha parlato alla trasmissione ‘Tutti Convocati’ su Radio 24 in vista di Milan-Napoli di domani sera. In particolare ha detto la sua sui suoi due amici Carlo Ancelotti e Rino Gattuso che domani si affronteranno. “Le emozioni di Ancelotti non le lascerà trapelare, è il suo lato del carattere forte. Non si farà mai vedere emozionato, anche se immagino che sarà difficile per lui che ha fatto la storia del Milan non emozionarsi. Carlo ama conoscere i suoi giocatori e conoscendoli sa come prenderli, nel giorno della finale di Atene mi disse “vorresti sapere se giochi eh?”….”Giochi, giochi”, non lo fece con tuti ma io avevo bisogno di certezze”.

Un confronto: “Rino Gattuso è molto più sanguigno, più emotivo di Ancelotti. Ma il carisma è simile, sono due trascinatori nati. Ancelotti è così con i suoi per carattere ma c’è anche uno studio dietro al suo atteggiamento nei confronti dei calciatori”.

Su Seedorf: “Lui si sentiva sempre Seedorf, ovunque andasse a giocare si sentiva leader. Ci sono giocatori, invece, che si sentono perdere certezze se non coccolati”.

Su Higuain: “Alla Juve Higuain poteva non segnare per 3 partite, la Juve magari le vinceva lo stesso e quindi le critiche erano inferiori. Al Milan di quest’anno è diverso, se non segni per 3 partite la colpa è tua”.

APPELLO DI MAURO SUMA NEI CONFRONTI DEL PUBBLICO DI SAN SIRO: ECCO COSA HA DETTO>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy