Milan, il rimpianto di Gerry Scotti: “Vorrei Maldini in società”

Milan, il rimpianto di Gerry Scotti: “Vorrei Maldini in società”

Il noto presentatore Gerry Scotti, milanista della prima ora, ha parlato del nuovo corso rossonero soffermandosi su Paolo Maldini

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Ospite di “Matrix Chiambretti” il personaggio dello spettacolo Gerry Scotti ha parlato anche della sua grande passione: il Milan. Il presentatore è tornato sulla decisione di Paolo Maldini di non tornare in rossonero e si è espresso così sulla vicenda: “a milanista, la bandiera che non c’è oggi e che dovrebbe esserci nel Milan è la bandiera di Maldini. Dell’ultima generazione è la bandiera più significativa e sono dispiaciuto che non sia riuscito a tornare alto sul pennone del Milan”.

Così invece sulla cessione del club decisa da Silvio Berlusconi: “Penso che Berlusconi, in cuor suo, un po’ di dispiacere ce l’abbia. Ma visto quello che è avvenuto nelle grandi squadre europee e mondiali, ahimè, se non ci si adegua al marketing internazionale non si riesce a stare all’altezza delle grandi competizioni. Io lo prendo come un ‘male necessario'”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Derby: incasso record per il Milan

Derby: cinque protagonisti che non ti aspetti

Calciomercato, si allontano due obiettivi rossoneri

Lazio, ecco quanto costa Keita

Rivera non ha dubbi: “Montella gode dell’assenza di Berlusconi”

SEGUICI SU:

Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy