Milan, il dilemma di Montella: chi in campo tra i tre fantasisti?

Milan, il dilemma di Montella: chi in campo tra i tre fantasisti?

Chi in campo contro la Sampdoria tra Suso, Calhanoglu e Bonaventura? il tecnico del Milan, Vincenzo Montella, sfoglia la margherita…

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Con l’ormai pressoché passaggio definitivo al 3-5-2, per Vincenzo Montella, si ripropone, come ad ogni partita, il dilemma su chi schierare titolare tra i tre fantasisti presenti in rosa, cioè Jesus Suso Fernandez, Hakan Calhanoglu e Giacomo Bonaventura.

Difficilmente i tifosi rossoneri potranno vedere il trio in campo in contemporanea, anche se è stato lo stesso allenatore campano a lasciare una porta aperta alla possibilità, quando nel post-gara di San Siro contro la SPAL, a domanda specifica ha risposto che i tifosi devono sognare di vedere tutti i grandi giocatori in campo nello stesso momento.

Certo, ci vorrà tempo, con la squadra che è nuova praticamente per l’80%, ma ora che il modulo è quasi certo, si può cercare di modellare al meglio anche il gioco di chi un ruolo fisso ancora non ce l’ha. E tra questi, sicuramente, ci sono i tre fantasisti rossoneri. Nello specifico, lo spagnolo Suso, si sa, si trova meglio nell’attacco a tre, essendo lui prevalentemente un esterno di destra, ma nel suo recente passato ha dimostrato di poter giostrare con successo anche da seconda punta in quel di Genova, sponda rossoblu. Possibile quindi un suo adattamento nel breve periodo, nonostante una non esaltante prestazione contro l’Udinese nella prova generale del “nuovo” ruolo. Ancora nel limbo anche Calhanoglu, con il turco che storicamente si è sempre trovato meglio da mezzapunta ma anche, al massimo, da esterno offensivo o di centrocampo. Il “nuovo” ruolo da mezzala deve essere ancora metabolizzato, soprattutto nei tempi di inserimento e nella velocità dell’ultimo passaggio. Parte avvantaggiato quindi Giacomo Bonaventura, che sta pian piano recuperando una condizione accettabile dopo il pesante infortunio dello scorso gennaio. Jack dice di trovarsi benissimo da interno, ed è questo il suo ruolo del futuro, nel quale specializzarsi.

Per la sfida di domenica contro la Sampdoria, si riproporrà quindi per Montella il “dolce” problema d’abbondanza. Chi in campo dal primo minuto? Le indicazioni delle ultime ore sembrano portare a Suso e Bonaventura in campo con Calhanoglu in panchina, ma sappiamo che le sorprese possono essere sempre dietro l’angolo. Con Montella che difficilmente scopre le carte con facilità…

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Ferrero: “Montella, ti voglio bene ma ti batto 2-1″”

G.Galli: “Montella bravo finora, il Milan ha una spina dorsale”

Milan, Montella soddisfatto: il nuovo modulo dà garanzie

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy