Milan, finalmente le cessioni: Galliani saluta gli esuberi

Milan, finalmente le cessioni: Galliani saluta gli esuberi

Nonostante un mercato che ha ricevuto diverse critiche, una delle poche note positive nell’ultimo mercato rossonero è stata la cessione di chi non rientrava nel progetto di Montella

di Redazione

Nonostante un mercato che ha ricevuto diverse critiche, una delle poche note positive nell’ultimo mercato rossonero è stata la cessione di chi non rientrava nel progetto di Montella, ovvero quelli che – con l’ex Sampdoria – non avrebbe mai giocato. Si parla, ad esempio di Diego Lopez: il portiere spagnolo ha preferito andare a giocare in prestito all’Espanyol, dopo l’exploit di Donnarumma nella scorsa stagione, che lo ha definitivamente scavalcato nelle gerarchie di Montella. L’ex Real vuole finire la carriera da protagonista e il club iberico può essere la squadra giusta per lui. I rossoneri, inoltre, risparmiano diversi soldi. In rossonero, infatti, Diego Lopez guadagnava 2,5 milioni lordi (5 netti), mentre in Spagna al Milan costerà 1,5 milioni, con i rossoneri che contribuiranno al pagamento dello stipendio.

A titolo definitivo è partito invece Alessandro Matri, ceduto al Sassuolo. In Emilia, infatti, l’ex Cagliari avrà sicuramente più spazio, visto anche che la compagine di Di Francesco giocherà – oltre al campionato e alla Coppa Italia – anche l’Europa League. Il prodotto del settore giovanile rossonero, inoltre, è uno dei pochi ad avere esperienza internazionale.

Passando in seguito a Josè Mauri, il centrocampista è stato ceduto in prestito all’Empoli, squadra che punta molto sui giovani italiani. Il club toscano rappresenta una delle soluzioni migliori per riscattarsi e mettere in luce tutte le proprie qualità. Diversi tifosi sono contrari alla cessione del giocatore, anche perchè lo scorso anno – quelle poche volte che ha giocato – non ha mai sfigurato, dimostrando ottima personalità e buona tecnica, oltre a buoni tempi di inserimento in area.

Ultimo della lista è Jherson Vergara, andato in prestito all’Arsenal Tula: in estate l’ex Livorno ha dimostrato di non essere all’altezza della rosa rossonera, motivo per cui ha avuto le valigie pronte per tutta l’estate.

Niccolò Bambini

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Milan sui Media – Indicazioni dall’amichevole, in arrivo i cinesi

Milan, Fassone pensa anche a Bigon come ds

Calciomercato – Juve, a gennaio uno tra Darmian e De Sciglio

Moratti: “Milanesi ai cinesi? Solo questione economica”

Milan Glorie, 150 trofei in campo: 45 scudetti, 26 Champions

Dida: “Donnarumma ha tanta qualità e può crescere ancora”

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Google Plus

Su Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy