MILAN, ennesima contestazione: Galliani e squadra nel mirino

MILAN, ennesima contestazione: Galliani e squadra nel mirino

I tifosi rossoneri ieri al Braglia hanno contestato dall’inizio Galliani, per poi prendersela anche con la squadra

di Gianluca Raspatelli
Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan

Il Milan ieri ha deluso tutti pareggiando 0 a 0 al Braglia contro il Carpi.

In realtà, come riporta il Corriere della Sera, la contestazione è iniziata già dai primi minuti della partita. L’indirizzo dei cori era inequivocabilmente Adriano Galliani, da tempo nel mirino della Curva Sud.

Il tifo rossonero più caldo vorrebbe da tempo l’addio dello storico ad milanista, accusato di una gestione approssimativa del mercato, troppo vicina sempre agli stessi club e procuratori.

Nel corso del match, a causa della pessima prestazione dei giocatori, la contestazione si è estesa alla squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy