Milan, ecco cosa ha detto Fassone all’assemblea

Milan, ecco cosa ha detto Fassone all’assemblea

Oggi c’è stata l’assemblea dei soci e Fassone ha toccato diversi punti: gli ingaggi, i ricavi. Affrontata anche la questione stadio e mercato.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Si è conclusa l’assemblea dei soci che c’è stata oggi a Casa Milan. Marco Fassone, durante il colloquio con i piccoli azionisti insieme a Massimiliano Mirabelli ha toccato diversi punti. Ecco un riassunto di tutto ciò che ha detto l’amministratore delgato rossonero.

BILANCIO – Fassone ha chiarito che il primo bilancio 2017/18 sarà ancora negativo e che il Milan tornerà a vedere la luce solo tra tre anni. Due i motivi: il rafforzamento della squadra e gli investimenti sportivi.

OBIETTIVI – Molto chiaro l’a.d.: il Milan vuole tornare competitivo ai massimi livelli. Lui e Mirabelli stanno lavorando da otto mesi al rafforzamento della squadra e negli incontri con i vari club c’è stato sempre massimo rispetto nei confronti del Milan, che resta ancora il club con maggiore appeal.

RICAVI – I ricavi del Milan dovranno arrivare soprattutto dallo sviluppo del mercato asiatico. Si sta lavorando su Milan-China.

STADIO – Secondo Fassone, con la capienza media del Milan, i rossoneri possono ricavare il doppio di quanto fatto dalla Juventus. Entro quattro anni c’è la volontà di risolvere il problema stadio. Secondo loro a Milano lo stadio deve essere da 55.000/60.000 posti. Non chiaro se resterà San Siro o un altro.

RICAVI COMMERCIALI – È il primo anno in cui il Milan non è in testa per ricavi commerciali. Fassone conta di rimettere in moto la macchina così che il Milan possa tornare in testa.

RICAVI DA TOURNÈE – Saranno bassi, anche perché il Milan andrà in Cina solo per due partite quest’anno in caso di preliminari di Europa League. Nel caso ,poi, questi andassero bene ci sarà solo un’altra amichevole.

STIPENDI – C’è il programma di tornare a un monte ingaggi più alto. Si cercherà di contenere i costi di procura.

MERCATO – L’obiettivo è di consegnare a Montella 2/3 della rosa già al primo giorno di raduno. Poi ad agosto sono previsti solo dei ritocchi.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

La Scala: “C’è grande soddisfazione, Fassone ha unito il mondo milanista”

Kessiè, decisivo l’incontro con Fassone e Mirabelli a casa del giocatore

Damiani: “Milan? Fassone e Mirabelli sceglieranno i migliori giocatori”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy