news milan

MIHAJLOVIC: “Dobbiamo vincere domani e le prossime partite”

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Milan (credits: GETTY Images)

Sinisa Mihajlovic, intervenuto in conferenza stampa, ha parlato dell'importanza della gara di domani contro il Torino e delle prossime gare

Daniele Triolo

"Dopo l'ottimo pareggio ottenuto lunedì sera al 'San Paolo' contro il Napoli, il Milan torna in campo domani sera, sabato 27 febbraio, alle ore 20.45, contro il Torino. Gara importante, così come sottolineato al tecnico Sinisa Mihajlovic ed al gruppo rossonero dal Presidente Silvio Berlusconi, presente quest'oggi a Milanello, perché potrebbe consentire al Milan di fare un bel balzo in avanti in classifica.

"A questo proposito, l'allenatore serbo si è espresso in conferenza stampa: “Dobbiamo vincere per forza domani e le prossime 3/4 partite, i nostri avversari hanno tanti scontri diretti dobbiamo approfittarne per avvicinarci il più possibile al terzo posto prima di fare un rush finale importante – la convinzione di Mihajlovic -. Serve la testa giusta, dobbiamo continuare come fatto ultimamente, quando abbiamo ottenuto grandi risultati con squadre davanti a noi in classifica. Abbiamo dimostrato che non hanno nulla più di noi”.

"

"Con il pareggio di Napoli, il Milan, secondo Mihajlovic, ha acquisito ulteriore fiducia: “Ci ha fatto capire ancora una volta che è difficile batterci e che siamo sempre in partita. Quello che dobbiamo migliorare ancora è la capacità di sfruttare le occasioni al meglio – ha evidenziato il serbo -. Per questo sono importantissimi anche i cambi in corso, mi aspetto molto da chi entra a partita in corso, devono cambiare la partita”.

"La squadra si impegna, è migliorata molto, ed attualmente, eccezion fatta per il rovescio interno contro il Bologna (1-0) nel giorno della Befana, non perde più. Secondo Mihajlovic, il distacco accumulato dal Milan rispetto chi lo precede in classifica dipende dall'inizio di campionato 'a rilento': “Paghiamo le prime sette partite dove abbiamo perso tre volte. Giocavamo con un modulo non adatto a noi, abbiamo cambiato ed è cambiato tutto. Abbiamo dimostrato che nessuno ha qualcosa più di noi, per questo adesso dobbiamo recuperare il più possibile contro le squadre più piccole, con tutto il rispetto – ha concluso Mihajlovic -. Poi contro le big puoi vincere o perdere, ma con le altre devi cercare di vincere sempre. Poi non è facile, il campionato non si gioca sulla carta, ma se giochiamo come contro Inter, Fiorentina, Napoli e Roma possiamo vincere molto”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso