news milan

MENEZ è tornato, ora Mihajlovic ha quello che gli mancava

Jérémy Ménez, ex attaccante del Milan (credits: GETTY Images)

Col ritorno di Menez Mihajlovic può provare diverse soluzioni: eccole tutte

Gianluca Raspatelli

La Gazzetta dello Sport di oggi dedica un'intera pagina al ritorno di Jeremy Menez. Il francese, capocannoniere rossonero della scorsa stagione, è stato il vero grande assente di quest'anno. Infatti i problemi alla schiena l'hanno costretto a fermarsi per ben 8 mesi.

Menez è proprio quello che è mancato a Sinisa Mihajlovic per puntare sul 4-3-1-2 pensato a inizio stagione, non essendoci un altro vero trequartista in rosa. Ora che è tornato, però, il modulo del Milan è diventato un solido 4-4-2.

In questo schieramento Menez potrebbe giocare in uno dei posti in attacco. Ovviamente, a seconda del compagno di reparto, dovrebbe adattare le sue mansioni in campo. Al fianco di Bacca dovrebbe giocare tra le linee, come seconda punta, visto che il colombiano ama giocare in profondità. Invece con Niang potrebbe tornare a giocare nel ruolo in cui giocò lo scorso anno, ovvero falso 9.

Inoltre potrebbe nascere una sana rivalità con Balotelli, visto che giocano entrambi nello stesso ruolo, che invoglierebbe entrambi a staccarsi dal loro carattere indolente.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso