MACCARONE: “Volevo esplodere al Milan, ricordo le urla di Sacchi e Capello…”

Maccarone ha parlato del suo passato al Milan, dove è cresciuto con tanti campioni

di Gianluca Raspatelli
Maccarone. Empoli

Massimo Maccarone ha rilasciato una lunga e interessante intervista alla Gazzetta dello Sport. In questa intervista ha parlato anche del suo passato al Milan.

Ecco le sue parole: “Mi sarebbe piaciuto esplodere al Milan, dove sono cresciuto. Ma avevo troppi campioni davanti. Ricordo Sacchi e Capello che mi urlavano dietro in allenamento. E i compagni mi dicevano che se avevano scelto me per urlare voleva dire che ci tenevano. Ero il figlioccio di Capello. Avevo anche ottimi rapporti con Costacurta, Seba Rossi e Kluivert”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy