news milan

LUIZ ADRIANO, altra esclusione. Il Milan aspetta la Cina

Luiz Adriano in allenamento, dal profilo twitter del Milan (@acmilan)

Il 26 chiude il mercato cinese. Mancano 5 giorni, tutto può succedere. Luiz Adriano ad oggi è l'ultima opzione per l'attacco.

Donato Bulfon

Nelle convocazioni di oggi in vista della gara di domani contro il Napoli, tra le file del Milan manca per l'ennesima volta il nome di Luiz Adriano. Il tecnico rossonero Sinisa Mihajlovic, in conferenza, ha così spiegato l'esclusione: "Luiz ha un problemino al quadricipite, niente di grave, una cosa di pochi giorni, ma non lo rischio”.

Ma le cause di questa esclusione potrebbero essere altre. L'attaccante del Milan, è stato al centro della trattative a gennaio per un suo passaggio più o meno faraonico in Cina: l'idea era quella di andare in Oriente con un contratto principesco e tanti soldi, circa 15 milioni di euro, per il Milan. Tutti contenti? No, perchè il brasiliano è andato davvero in Cina, ma la situazione era completamente diversa da quella paventata e non ha esitato a rifare i bagagli e tornare in Italia come se nulla fosse. Il Milan, comunque, non ha mai desistito nel cercare una sistemazione al centravanti, soprattutto ora che Menez, Balotelli e Boateng stanno meglio e sembrano dare garanzie nella copertura dei ruoli di riserva al duo titolare d'attacco, Niang-Bacca. Per questo la presenza di Luiz Adriano in rosa non è più indispensabile.

Detto, fatto, quindi. L'accostamento del brasiliano ad una possibile cessione, seppur nel mese di Febbraio, dopo diverse esclusioni per infortuni più o meno banali, viene naturale. D'altronde, il mercato cinese chiude il 26, il tempo è poco, ma in cinque giorni tutto può ancora succedere. Il Milan e Luiz Adriano aspettano e i tifosi anche. Dal 27 Febbraio avremo la certezza di dove il brasiliano chiuderà la stagione, se in rossonero o se in Oriente, con buona pace di tutti.

Si attendono sviluppi nelle prossime ore.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso