Longhi: “Berlusconi sfortunato: c’erano altre cordate prima di Yonghong Li”

Longhi: “Berlusconi sfortunato: c’erano altre cordate prima di Yonghong Li”

Bruno Longhi, giornalista sportivo, ha parlato del passato e del presente del Milan, ma non soltanto, ai microfoni di ‘Radio Sportiva’. Le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANBruno Longhi, giornalista sportivo, ha parlato del passato e del presente del Milan, ma non soltanto, ai microfoni di ‘Radio Sportiva‘. Queste le dichiarazioni di Longhi:

Sulle risposte di Paolo Maldini a Silvio Berlusconi: “Le considerazioni sull’incompetenza presunta di Maldini dovrebbero essere accompagnate da qualcosa. Aveva tutto il diritto di rispondere a chi aveva accusato lui e la nuova proprietà in maniera perentoria e superficiale, Berlusconi”.

Su Zlatan Ibrahimovic: “Non ha affatto chiuso le porte all’Italia anzi, dalle interviste è trapelato il desiderio di tornare. Se dovesse farlo, mi pare di capire che andrebbe o al Bologna o al Napoli”.

Sulla cessione del Milan da Fininvest a Yonghong Li: “Berlusconi? Prima di arrivare a Li Yonghong, c’erano state altre cordate interessate al Milan, compreso Rocco Commisso. Probabilmente c’è stata sfortuna pescando un certo tipo di personaggio, gli si può imputare questo piuttosto che la fretta di cedere”.

Su Riccardo Montolivo alla Roma: “Ci pensavo giusto ieri. E’ scomparso dai radar dopo la stagione pessima da un punto di vista morale passata ai margini del Milan. Pensavo a lui ma anche ad Ignazio Abate, nome spendibile per ogni situazione”. Intanto, oggi, Maldini ha rilasciato ulteriori dichiarazioni ai microfoni di ‘Sky Sport‘: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy