LIVE PM – Gattuso: “Si può parlare di crisi. Montolivo? Altri più avanti di lui”

LIVE PM – Gattuso: “Si può parlare di crisi. Montolivo? Altri più avanti di lui”

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, interviene in conferenza stampa al termine della sconfitta di San Siro contro la Fiorentina: segui live le sue parole

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Dal nostro inviato a San Siro, Luca Fazzini

Termina qui la conferenza stampa di Gennaro Gattuso.

Sulla mancanza di qualità: “Per giocare a calcio servono tranquillità e lucidità, le stiamo perdendo durante il nostro percorso. E’ vero, qualche giocatore tecnico può fare di più, ma ora dobbiamo cercare la tranquillità senza fasciarci la testa”.

Sul gioco: “Possiamo giocare meglio tecnicamente, ma sul resto non possiamo dire nulla. Sull’impegno nessuno può dire niente”.

Su Josè Mauri: “Nelle ultime 4-5 partite abbiamo sempre giocato con due centrocampisti e due attaccanti. Kessié e Bakayoko sono giocatori di affidabilità. Se giochiamo con Suso e Calhanoglu dobbiamo avere un passo importante. Ho grande fiducia su Josè: sì, potevo dargli qualche minuto in più. Ha dimostrato che è un giocatore affidabile. Ha fatto quello che doveva fare”.

Su Higuain e Calhanoglu: “Non è un problema di Higuain, ma della squadra in generale”.

Sulla squadra: “Stiamo provando a fare quello che dobbiamo fare. Dobbiamo restare tranquilli e recuperare qualche giocatore. Sembra tutto negativo, ma non era facile. Non è tutto da buttare, dobbiamo ritrovare la serenità. Ci servono serenità e tranquillità”.

Su un possibile ritiro: “Domani è il 23, il 25 partiamo per il ritiro. Andiamo già di nostro in ritiro…”.

Sull’unico tiro subito: “Da questo punto di vista siamo migliorati, ma preferisco sempre subire gol e farne uno in più degli avversari. Abbiamo creato 2-3 palle gol, ma in questo momento non basta”.

Su Higuain: “Deve ritrovare la via del gol. Nella mia vita, non ho mai visto un attaccante felice quando non fa gol. Dobbiamo mettere in condizione sia lui che Patrick di segnare”.

Sulla partita: “L’errore più grande è stato voler vincere a tutti i costi. Se ci fosse stato un vertice basso, quel gol di Chiesa veniva fermato prima”.

Sulla pressione: “La sento tutti i giorni, la sentivo anche da calciatore, fa parte del mio lavoro. Spaccare tavolini o tirare pugni al muro non serve a nulla. Se analizzo la partita di oggi, non posso dire niente ai ragazzi. Posso massacrare qualche singolo, che ha giocato sotto le sue possibilità, ma è una squadra viva. Siamo tutti sulla stessa barca, dobbiamo restare uniti e uscire tutti insieme”.

Su Castillejo: “Ha faticato, anche Laxalt non ci ha dato moltissimo. Ci mancano i giocatori di qualità. Non bisogna dare sempre la colpa a Higuain, abbiamo sbagliato tanto. Chi è entrato non ha fatto meglio di Castillejo, ora dobbiamo riuscire a giocare da squadra”.

Su Montolivo: “Non è un accanimento. Lo ripeto per l’ennesima volta: a livello di condizione fisica, gli altri sono più avanti di lui. Faccio le scelte sulle qualità tecniche e fisiche che vedo in settimana”.

Sulla crisi: “Sì, sono i numeri di una crisi. In questi mesi non siamo mai stati tranquilli, ma ora dobbiamo ritrovare serenità. Non dobbiamo trovare colpevoli, ma assumerci le nostre responsabilità. La squadra ha dato tutto, abbiamo sbagliato tanto. Quando abbiamo provato a forzarla, abbiamo perso. In questo momento bisogna recuperare energie e lucidità e guardare avanti. Sì, possiamo parlare di crisi perchè facciamo fatica a impensierire gli avversari”.

Al termine del ko contro la Fiorentina, Gennaro Gattuso si presenta in conferenza stampa: segui le sue parole live!

RIVIVI MILAN-FIORENTINA CON LE NOSTRE PAGELLE!

+++A DICEMBRE due gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. max66 - 6 mesi fa

    per la prima volta la critico mister Gattuso, avrei sostituito solamente Abate e basta come prima sostituzione Mauri qualche minuto dopo ma con un centrocampista anche se non in condizioni come sostiene lei ma pur sempre un centrocampista. per favore Laxlt non si può vedere spero possa recuperare presto strinic casomai avanzo di qualche metro Rodriguez per un po di minuti.A questo punto Halilovic lo butto nella mischia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy