news milan

KUCKA: il guerriero a cui è impossibile rinunciare

Juraj Kucka e Carlos Bacca del Milan esultano per la vittoria nel derby (credits: GETTY Images)

Il Milan in mezzo al campo ha trovato il suo faro e a sorpresa non è il capitano Montolivo o il costoso Bertolacci, ma lo slovacco Kucka

Edoardo Lavezzari

Che Juraj Kucka fosse un giocatore importante per questo Milan lo si era capito ormai da tempo, lo slovacco in questi mesi si è ritagliato uno spazio importante a suo di buon prestazioni. Quello che forse era sfuggito ai più (anche a chi scrive a dire il vero) è quanto l'ex Genoa potesse realmente dare a questo Milan. Dopo la breve pausa per un piccolo infortunio, Kucka non solo è tornato, ma anche cambiato passo tanto da diventare un giocatore imprescindibile per questo Milan. In coppia con Montolivo, Bonaventura o Poli (come ieri sera contro l'Alessandria) Kucka è sempre il giocatore in grado di dare equilibrio alla manovra rossonera. Potente fisicamente non si tira mai indietro quando si tratta di sporcarsi le mani in fase di copertura e anzi si muove con un grinta selvaggia, la stessa che mette in campo quando si tratta di far ripartire l'azione, fase del gioco di cui è maestro. Le sue partenze palla al piede fanno malissimo alle difese avversarie e spesso da questo tipo di giocate nascono azioni importanti per il Milan.

Se poi guardiamo alla partita di ieri sera a cui comunque si deve dare un peso relativo visto il livello dell'avversario, ci accorgiamo anche che l'ex Genoa non è solo un giocatore forte fisicamente e atleticamente devastante, ma un centrocampista completo, in grado di far girare la palla nel bene e di servire i compagni nel miglior modo possibile. Anche per questo prima parlavamo di equilibrio, la sensazione è che con Kucka in campo il centrocampo del Milan sia sempre più completo rispetto a quando non c'è e anche Mihajlovic sembra esserne accorto e per questo, ben difficilmente, rinuncia al suo giocatore. A mesi di distanza, dunque, la scommessa di Adriano Galliani, di puntare su un giocatore senza un nome blasonato e reduce da un gravissimo infortunio sembra vinta, su tutta la linea, il Milan trovato il centrocampista che serviva, la speranza è che in estate si continui a lavorare per rinforzare il reparto.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso