Keita: “Non mi pento di niente. Contento al Monaco”

Keita: “Non mi pento di niente. Contento al Monaco”

Keita, dopo essere stato a lungo accostato al Milan durante l’estate, è tornato a parlare. Ecco le sue parole, rilasciate all’Equipe.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Era praticamente fatta. Il Milan aveva raggiunto l’accordo con la Lazio per il pacchetto completo: Lucas Biglia e Keita per 50 milioni. A bloccare tutto, il no del senegalese, che non ne voleva sapere di sposare il progetto rossonero. Sembrava perchè preferisse andare alla Juventus, ma alla fine è stato acquistato dal Monaco. A “L’Equipe” ha parlato della scelta di vestire i colori biancorossi e degli ultimi anni. Ecco le sue parole: “Non mi pento di nessuna scelta che ho fatto finora. Ho avuto la possibilità di giocare a 18 anni nella prima squadra della Lazio e oggi sono in un grande club che mi ha pagato 30 milioni. Fossi rimasto a Barcellona oggi non sarei qua. Avevo diverse offerte dalla Spagna, ma volevo cambiare radicalmente. La Lazio mi ha presentato l’offerta migliore. L’addio è avvenuto in un momento difficile. Era un anno che volevo andar via. Volevo cambiare strada, vedere un nuovo calcio, altre persone. Ho seguito la Ligue 1 lo scorso anno, avevo visto il Monaco fare un grande campionato e giocare bene in Champions. Prima di firmare ho parlato con Mendy. Siamo amici, ci siamo telefonati parecchie volte e lui mi ha parlato molto bene del Monaco. Per questo non ho esitato. Qui il calcio è fisico e veloce, ci sono davvero buoni giocatori. Non capisco perchè dicono sia un campionato di medio livello”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Lotito: “Keita? Mi offrivano il 50% del suo valore, un’estorsione”

Monaco, ecco Keita: “Lazio, non potevo più restare”

Keita saluta la Serie A: beffate le italiane, va al Monaco

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy