Italia, senti Pirlo: “In questa squadra rivedo lo spirito del 2006”

L’ex centrocampista del Milan e della Nazionale, Andrea Pirlo, torna a parlare della Nazionale e della sua scelta di andare a giocare negli USA

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Oltre che con la maglia del Milan, Andrea Pirlo ha scritto pagine importantissime anche con quella dell’Italia e proprio di Nazionale, ha parlato oggi l’ex Juventus ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport”. Secondo il centrocampista del New York FC questa nazionale può fare molto bene a Euro 2016: “Per quello che vedo c’è lo spirito di Berlino in questa squadra. E anche per quello che ascolto con Buffon, De Rossi e gli altri. Ci sentiamo spesso in questi giorni, da tanti piccoli segnali ho una sensazione di grande unità. E che stia nascendo qualcosa di importante”.

Così invece sulla sua esclusione: “Io credo che ognuno di noi abbia un dovere, ad un certo punto: rendersi conto di quanti ha e di cosa può dare. Dunque se fai una scelta come quella di giocare in America, pensi prima a che cosa vai incontro: se la mia priorità fosse stata l’Europeo, sarei stato un altro anno alla Juve. Era giusto che Conte puntasse su chi aveva fatto le qualificazioni. Mi sarebbe piaciuto, certo che mi sarebbe piaciuto: giocare in Nazionale ti mette adrenalina addosso anche a 60 anni, nessun’altra partita te ne dà una simile. Ma nella mia testa era molto più un ‘mi piacerebbe’ che un ‘sarebbe giusto'”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cristian Brocchi ha deciso: lascia il Milan

Buon compleanno Maldini: la grande carriera della leggenda

Calciomercato – Pjaca ha scelto: vuole il Milan

Calciomercato – Con i cinesi arriva Lukaku

Cessione Milan, i cinesi trattano l’80% per affascinare Silvio

Mercato, l’alternativa a Vazquez è Saponara

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy