Italia, Conte: “Restiamo concentrati, dovremo essere una squadra”

E’ un Antonio Conte molto rilassato quello che si è presentato in conferenza stampa prima della sfida contro l’Irlanda: nessuna distrazione, il tecnico è concentrato sul match

di Luca Fazzini, @_lucafazzini
Antonio Conte Italia Euro 2016
E’ un Antonio Conte tutt’altro che rilassato, ma anzi molto determinato e concentrato quello che si è presentato oggi in conferenza stampa prima della sfida contro l’Irlanda: “Restiamo umili e consci dei nostri mezzi e dei nostri limiti. Non dimentichiamo da dove veniamo, non perdiamo la strada maestra. Abbiamo già passato il turno, come accadde contro la Norvegia nelle qualificazioni, è vero. Ebbene, in quell’occasione vincemmo la partita, mandammo agli spareggi i nostri avversari che ora non sono qui all’Europeo. Al mio paese si dice ‘come ti alzano, così ti abbassano’. Se perdiamo domani arrivano rotture di scatole, cerchiamo di evitarle”.
Sulla formazione: “Sono partito con delle idee, poi le ho cambiate vedendo gli allenamenti, bisogna dare alla squadra le linee di gioco di cui ha bisogno. Non è una partita inutile, ma non servirà a creare titolari e riserve, non mi piace questo discorso. L’Italia è una, fatta da 23 elementi, e mi aspetto che domani si comporti da squadra. Darò spazio a chi ha giocato meno, ma metterò in campo una formazione equilibrata, perché è una partita a cui noi teniamo. I cambi rispetto alla Svezia? Saranno da 7 a 9… fate una media. Peccato per il terreno di gioco, perché non è adatto a un match di un Europeo. E’ organizzato tutto molto bene, ma questo campo non è all’altezza della manifestazione. Questo non diventi un alibi, però”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy