Italia, Bernardeschi: “Non temo di perdere la Nazionale”

Italia, Bernardeschi: “Non temo di perdere la Nazionale”

Federico Bernardeschi, attaccante della Juventus, ha parlato dal ritiro della Nazionale Italiana a Coverciano: ecco le sue dichiarazioni più significative

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

E’ vero che finora ho giocato poco ma non temo di perdere la Nazionale e la possibilità di andare ai Mondiali”. Lo ha detto Federico Bernardeschi dal ritiro di Coverciano dove sta preparando le sfide contro Macedonia e Albania decisive per approdare ai playoff mondiali. “Non potevo pensare di arrivare alla Juve ed essere subito titolare – ha proseguito il talento di Carrara – Chi arriva per ultimo deve adattarsi e aspettare, lo sto facendo con serenità. L’importante è allenarsi ogni giorno per mettere in difficoltà il proprio allenatore, con l’obiettivo di diventare un punto fermo della Juve. Betancur gioca più di me? Mancano Marchisio e Khedira”. Bernardeschi è approdato in bianconero dopo 13 anni di Fiorentina: “Le sarò sempre riconoscente perché mi ha tanto, ma ad un certo punto si devono fare delle scelte in base ai propri obiettivi. Se batterei un rigore contro i viola al Franchi? Dovesse succedere lo farei, sono un professionista”.

TI  POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Under 21, Ungheria-Italia: le probabili formazioni

Verso Italia-Macedonia: nel 3-4-3 possibile chance per Verdi

Qui Italia – Parolo: “Il mondiale è un obbligo”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy